LaPresse/PA

Niente record per il Chelsea di Conte che esce sconfitto dalla sfida con il Tottenham, l’allenatore italiano commenta: “diamo fastidio a qualcuno”

LaPresse/PA
LaPresse/PA

Chelsea, il commento di Conte – Tredici vittorie consecutive, tanti applausi, ma record solo sfiorato. Perché il Chelsea di Antonio Conte ieri è caduto sotto i colpi del Tottenham. Una sconfitta che non cancella quanto di straordinario sta facendo l’allenatore italiano sulla panchina dei Blues. E proprio per questo, secondo noi, Antonio Conte ieri non avrebbe dovuto fare… l’italiano nel commentare il ko: “sì, abbiamo sentito il rumore dei nemici. Non eravamo pronosticati per combattere per il titolo, almeno da quello che si diceva. Il mercato estivo non è stato soddisfacente e il fatto che siamo in testa dà chiaramente fastidio a qualcuno, il commento a Sky Sport.

LaPresse/REUTERS
LaPresse/REUTERS

Chelsea, il commento di Conte – Conte che ha poi aggiunto: il sogno non è finito, certo che no. Dobbiamo essere contenti anche della prestazione di stasera. Usciamo sconfitti contro un ottimo Tottenham, ma se paragoniamo questa sconfitta con quelle contro Arsenal e Liverpool è chiaro che sia differente. Prima non eravamo squadra, ora dimostriamo di essere tosti in tutte le occasioni. Nel secondo tempo meritavamo il pareggio e sbagliato delle chances importanti. Bisogna essere comunque contenti: vincere 13 partite in Premier League non è facile”. Proprio per questo non serve trovare fantasmi e nemici immaginari.