Michael Schumacher compie oggi 48 anni, tutto il mondo si stringe intorno al Kaiser mandando i propri messaggi di auguri

Ho sempre creduto che non ci si debba mai, mai arrendere e continuare a lottare anche quando c’è una piccola, piccolissima chance“. Occhi chiusi, respiro affannato ma cuore che batte.

LAPRESSE/GERO BRELOER
LAPRESSE/GERO BRELOER

Forte. Non ha nessuna voglia di mollare Michael Schumacher, ‘incatenato’ nel suo letto di casa come un leone in gabbia. Corse sfrenate, nuotate tra le balene e prepotenti accelerazioni in moto. Il suo mondo era questo, tutto il contrario di quanto è adesso. Tutta colpa di quel sasso incontrato a Meribel il 29 dicembre del 2013. Una tranquilla giornata di divertimento trasformatasi in un incubo. Da quel momento in poi tutto è cambiato e oggi, nel giorno del suo 48° compleanno, Michael continua a battersi come se fosse in pista a duellare per una vittoria. I suoi tifosi continuano a restargli idealmente accanto, come ha chiesto sua moglie Corinna, decisa a tenere privata una situazione che la lacera dentro. Ma l’affetto e l’amore di coloro che hanno adorato suo marito non possono rimanere celati. Impossibile dimenticare le 91 vittorie, le 68 pole position e, soprattutto, quei sette titoli mondiali che lo rendono il più grande della storia della Formula 1. Il Kaiser, appunto. Oggi, Michael Schumacher spegne 48 candeline. Niente celebrazioni sontuose, solo tanto affetto e un briciolo di nostalgia perchè, il suo sorriso, ci manca da morire… Buon compleanno Michael!