Le parole razziste di Lulic nei confronti di Rudiger non sono andate a genio a nessuno, ecco come hanno reagito gli altri sportivi

Un calzino contro il razzismo –Rudiger? Parlava già prima della partita. 2 anni fa vendeva calzini e cinture a Stoccarda. Ora fa il fenomeno”. Questo diceva Senad Lulic dopo l’amara sconfitta nel derby Lazio-Roma ai danni della sua squadra. Ecco perciò che si sono alzate un mare di polemiche che lo hanno accusato di essere in poche parole un razzista.

Un calzino contro il razzismo – A queste dichiarazioni del calciatore biancoceleste si sono dissociati un po’ tutti nel mondo del calcio e non solo. ForzaRoma.info e Rete Sport hanno lanciato l’iniziativa social “Un calzino contro il razzismo” in cui tutti in solidarietà con Rudiger mostrano orgogliosamente i propri calzini.

Un calzino contro il razzismo – Ecco perciò che oltre al calcio anche il mondo del nuoto si schiera al fianco del difensore tedesco. Gli azzurri impegnati ai Mondiali di vasca corta in Canada infatti si immortalano prima delle gare al via domani con indosso costume e calzini. Un’immagine davvero esemplare e solidale nei confronti di chi ha subito un insulto gratuito. Ecco perciò le immagini pubblicate sui social della divertente iniziativa:

#uncalzinocontroilrazzismo #stoccardocosì #calzetToniRüdiger @giacomoo_carini @gabrydetti @dottolck @greg_palt

Una foto pubblicata da FEDERAZIONE ITALIANA NUOTO (@federnuoto) in data:


Lazio-Roma, Lulic infiamma il post derby: “Rudiger fenomeno? Ma se qualche anno fa vendeva calzini…”