LaPresse/Photo4

In una stagione davvero disastrosa, chiusa senza lo straccio di una vittoria, l’unica luce è Kimi Raikkonen, mentre deludono Vettel e i vertici del team: promossi e bocciati in casa Ferrari

LaPresse/Photo4
LaPresse/Photo4

Promosso 

Kimi Raikkonen – Nonostante abbia collezionato 26 punti in meno del compagno di squadra, Kimi Raikkonen è l’unico a salvarsi nella disastrosa stagione della Ferrari. Se da Vettel ci si sarebbe aspettato molto di più, il finlandese è andato ogni più rosea previsione, mettendo notevolmente in difficoltà il compagno tedesco.

Bocciati

Sebastian Vettel – Il quarto posto in classifica fotografa fedelmente la stagione del pilota tedesco che chiude una delle sue peggiori annate in Formula 1. Lo zero nella casella delle vittorie pesa come un macigno per un driver abituato non solo ai successi ma anche ai titoli mondiali. Urge una svolta, il 2017 dovrà essere senza appello l’anno del riscatto.

LaPresse/Photo4
LaPresse/Photo4

Sergio Marchionne e Maurizio Arrivabene – Senza dubbio gli artefici principali della disastrosa stagione della Ferrari. Gli obiettivi paventati lo scorso marzo sono stati miseramente falliti a causa di scelte scellerate e strategie pessime che, a novembre, hanno costretto la Ferrari al terzo posto della classifica costruttori, superata anche dalla Red Bull.