LaPresse/REUTERS

L’esterno offensivo del Milan Suso parla del suo momento e ammette di voler rimanere in rossonero. Poi una stoccata alla Juventus: “giocato molto meglio di loro”

LaPresse/Spada
LaPresse/Spada

Milan, Suso show – Show in campo, ma non solo. Suso scatenato non solo con gli scarpini ai piedi. Chiedere alla Juventus per conferma… “In Supercoppa con la Juventus era un’occasione d’oro per vincere un trofeo. È andata per il meglio e abbiamo giocato anche molto meglio di loro. Per me è il primo titolo a livello di club: la medaglia profuma di gloria. La squadra aveva passato cinque anni senza vincere nulla, essere in grado di battere la Juve è stato meglio dell’impossibile, le parole dello spagnolo del Milan rilasciate a Marca.

LaPresse/Spada
LaPresse/Spada

Milan, Suso show – Suso che parla poi del suo futuro al Milan: “se è il mio miglior anno di sempre? Può darsi, finora è stato soddisfacente. Rinnovo? Con Galliani ne abbiamo parlato per due settimane: rimangono due o tre punti da vedere, ma credo che non ci sarà nessun problema, per ora non voglio nient’altro. Per il 2017 ho due sogni: la qualificazione in Champions con il Milan e una convocazione, anche solo una pre-chiamata, con la Spagna. Bonaventura mi paragona a Silva? Sì, me lo dice spesso: per me è un onore. Donnarumma è davvero molto forte. Colpisce vedere un giocatore così giovane, ma così bravo alla sua età. Ogni volta che lo vedo dico: ‘E’ troppo forte’, è un animale!”.