LaPresse/D'Alberto

La soddisfazione di Federica Pellegrini dopo i Mondiali di Windsor 2016 e l’assegnazione dei Gazzetta Sports Awards

Sono stati assegnati ieri sera i Gazzetta Sports Awards. Tantissimi i campioni presenti ieri sera a Milano per il grande evento che ha visto tanti atleti italiani premiati per le loro incredibili gesta in questo 2016 ricco di emozioni.

LaPresse/Piero Cruciatti
LaPresse/Piero Cruciatti

Paltrinieri Uomo dell’anno, Tania Cagnotto Donna dell’anno, Claudio Ranieri Allenatore dell’anno, Gianluigi Donnarumma Rivelazione dell’anno, Italvolley maschile Squadra dell’anno, Niccolò Campriani Performance dell’anno, Tamara Lunger Gentleman dell’anno, Bebe Vio Paralimpico dell’anno: questi i premi assegnati ieri, senza tralasciare Alberto Tomba e Federica Pellegrini premiati come leggende.

Chiudere l’anno con l’oro conquistato a Windsor nei Mondiali in vasca piccola è molto bello. Mi mancava l’oro nei 200 stile libero, la mia gara del cuore“, ha dichiarato la Divina a margine dell’evento.  “La mia concentrazione è sui 200, preparo questa gara come gara di punta, ma forse in futuro punterò sulla velocità. Comunque chiudo l’anno con un bilancio ottimo al 99%, non sono mai andata così bene a livello di tempi, peccato per la finale di Rio che non è andata come speravo, ma mancare una medaglia per centesimi succede spesso nel mio sport“.