LaPresse/Reuters

Warriors battuti e beffati da una decisione arbitrale: Kevin Durant nel post partita ha commentato così il contatto con Jefferson

La strepitosa sfida di ieri notte fra Cavs e Warriors si è decisa solo con un finale rocambolesco che ha visto Durant e compagni capitolare. Prima il +1 di Irving con una giocata spettacolare, poi proprio KD è stato protagonista dell’episodio clou della gara: dopo un contatto con Jefferson, l’ex OKC finisce a terra, non riuscendo a giocare l’ultimo e decisivo pallone della gara. Gli arbitri non hanno giudicato il contatto falloso, ma Durant nel post partita è ritornato sulla vicenda: stavo cercando di muovermi e posso dire di non essere caduto da solo“.

Successivamente è arrivata anche la risposta di Jefferson: “secondo noi giocatori la maggior parte dei contatti sono fallosi. Perciò dico che il lavoro degli arbitri è complicato e duro. Parlando dell’azione finale, Durant ha perso l’equilibrio e quando stava cercando di recuperarlo è inciampato. Poi mi sono semplicemente spostato”.