LaPresse/EXPA

Il circuito di Le Mans si modifica e diventa più veloce: ecco tutti i dettagli

La stagione 2016 di MotoGp è terminata tra grandi emozioni e sorprese. Nel 2017 lo spettacolo sarà sicuramente assicurato dopo i tanti cambiamenti avvenuti al termine del Mondiale 2016 vinto da Marc Marquez. Jorge Lorenzo infatti è passato dalla Yamaha alla Ducati, Iannone si è trasferito in Suzuki, mentre Vinales è diventato il nuovo compagno di Valentino Rossi.

LaPresse/EXPA
LaPresse/EXPA

Non solo cambiamenti all’interno dei team ma anche nelle piste: il circuito di Le Mans infatti è stato modificato ed è diventato 2 secondi più veloce.

L’origine di questi lavori va ricondotta a due anni fa quando siamo stati approcciati dai piloti della MotoGp. Loro hanno detto che l’asfalto era usurato e mancava di grip e, inoltre, c’erano molte buche e la moto vibrava molto“, ha dichiarato Martin Goureau, responsabile della sicurezza del circuito francese.

LaPresse/EXPA
LaPresse/EXPA

Parte dell’asfalto aveva più di 10 anni. Erano state fatte delle riparazioni in varie parti, come la chicane Dunlop e dunque c’erano molte giunzioni nell’asfalto. Abbiamo fatto una risfaltatura completa e adesso ci sono solo 3 giunzioni. Il motivo è che ci sono voluti 3 giorni di lavoro, lo sforzo è stato enorme e le nuove giunzioni sono in punti che non destano preoccupazioni“, ha aggiunto. “Abbiamo testato il nuovo asfalto in macchina e anche con la nuova GSX-R guidata da Damien Saulnier. Anche sul bagnato, il grip è pazzesco. Con le gomme stradali si poteva fare la Chapelle a 70km/h sul bagnato, adesso si può prendere a 110km/h. Non vediamo l’ora di vedere come andrà ad alti livelli. Io direi che la pole può essere tra uno e due secondi più bassa“, ha concluso.