L’obiettivo mai nascosto di Andrea Iannone è quello di vincere il titolo Mondiale in MotoGp, ma lo stesso abruzzese sa che non sarà facile

Dopo una stagione di MotoGp lunga e faticosa, i piloti adesso si godono un po’ di relax in vista dei primi test del 2017 in programma a fine gennaio.

iannone2Il nuovo Mondiale è ancora lontano, ma sono già tante le novità che lo accompagneranno: dal passaggio di Lorenzo dalla Yamaha alla Ducati, fino all’ingaggio di Vinales da parte del team di Iwata. Anche la Suzuki riparte da Andrea Iannone, il quale si mostra convinto di aver fatto la scelta giusta per lottare con in top driver: “corro in MotoGP per vincere il Mondiale. Tuttavia, è chiaro che questo obiettivo non è facile, ma credo di avere un sacco di talento che non ho ancora pienamente sfruttato” le parole di Iannone a Speedweek.com. “Negli ultimi quattro anni non ho mostrato il mio pieno potenziale. Ciò ha avuto molte ragioni diverse. Ma conosco il mio talento, credo nelle mie capacità. Problemi di adattamento alla GSX-RR? No, per me è normale un cambiamento del marchio. Questo è il mio lavoro”.