Milan, il delirio di Berlusconi è da ufficio indagini: “Juventus? Ecco perché vince”

SportFair

Juventus-Milan nel segno della polemiche, ad accendere ancora di più la sfida in Supercoppa è l’incredibile battuta di Silvio Berlusconi

LaPresse/Federico Ferramola
LaPresse/Federico Ferramola

Juventus-Milan, delirio Berlusconi – La Supercoppa delle polemiche. Juventus-Milan a Doha nel segno del caos, quello rossonero. Bacca e compagni fermati ieri da un guasto aereo, decollo rinviato per questo pomeriggio dalla Malpensa. E sfogo di Galliani all’Ansa che fa il giro del mondo: “abbiamo subito un gravissimo danno sportivo. La Juventus è già tranquilla al caldo, domani si allenerà con venti gradi in più di quelli che ci sono a Milanello, mentre noi arriveremo di notte e là potremo fare solo la rifinitura della vigilia”.

LaPresse/Piero Cruciatti
LaPresse/Piero Cruciatti

Juventus-Milan, delirio Berlusconi – Ma quelle dell’amministratore delegato rossonero non solo le uniche parole destinate a far discutere. Perché il delirio di Silvio Berlusconi lascia il segno: “nell’ultimo anno io ci ho messo 150 milioni di euro nel Milan. Cosa bisogna fare per fermare la Juventus? Dobbiamo cambiare tutti gli arbitri di serie A e tutti i giudici...”. Uno sfogo sotto forma di battuta e con il sorriso sulle labbra. O almeno tutti si augurano che si tratti solo di una battuta poco riuscita: l’Ufficio Indagini, d’altronde, non ama tanto certi generi di scherzi.

Leggi anche —> Juventus-Milan – Marotta, sorrisi e veleni su Berlusconi: “arbitri? Rispondo così”

Condividi