LaPresse/Gerardo Cafaro

L’allenatore dell’Inter Stefano Pioli è convinto di essere arrivato nel momento giusto in nerazzurro e svela alcuni particolari sul casting allenatore

LaPresse/Spada
LaPresse/Spada

Inter, parla Pioli –Arrivare dall‘Inter non è da tutti e credo che questa occasione sia arrivata nel momento giusto della mia carriera: è vero che 10 anni fa già allenavo in serie A ma ho dovuto fare esperienza e alla chiamata dell’Inter mi sono sentito pronto e preparato”. Intervistato da Sky Sport, Stefano Pioli sa di avere una grande chance sulla panchina nerazzurra. Il tecnico parmense sa di essere arrivato “in una grandissima societa’, in un grandissimo ambiente, con una grande storia, e in un momento delicato. Lavoro 24 ore al giorno”.

LaPresse/Marco Rosi
LaPresse/Marco Rosi

Inter, parla Pioli – Ricordando il colloquio con società e proprietà per prendere il posto di De Boer, Pioli sottolinea che era stato “un confronto molto positivo, sentivo di essere stato chiaro sulle mie idee, sui miei propositi, sulla conoscenza della squadra, ero soddisfatto di come era andato l’incontro ma finché non c’era la telefonata decisiva, un po’ d’ansia c’è stata. Ma tutto è andato per il meglio“. L’Inter e’ una sorta di appuntamento col destino per Pioli. “Mio padre e’ interista dai tempi di Herrera, sono cresciuto con questi colori e l’Inter l’avevo sfiorata da calciatore: i dirigenti del Parma mi avevano detto che sarei andato all’Inter ma poi arrivo’ la Juve con un’offerta migliore“. “Ognuno di noi ha le sue ambizioni, i suoi desideri e il mio l’ho realizzato”, chiosa Pioli.