LaPresse/Jurek Kralkowski

E’ andato oggi in scena al Foro Italico l’atteso incontro tra Giovanni Malagò e il ministro dello Sport Lotti: tanti i temi trattati

Oggi sono stati toccati argomenti che anche il ministro Lotti conosce a memoria: sarà una corsa contro il tempo, vediamo cosa riusciremo a fare ma c’è molta disponibilità e volontà da parte del governo di venire incontro e ascoltare le istanze del mondo dello sport“.

LaPresse/Jurek Kralkowski
LaPresse/Jurek Kralkowski

Così il presidente del Coni Giovanni Malagò al termine dell’incontro con il ministro dello Sport Luca Lotti al Foro Italico. “Abbiamo toccato tutti i temi all’ordine del giorno – ha spiegato il numero uno dello sport italiano – Abbiamo cercato di capire come si puo’ completare l’iter legislativo della legge sui mandati e come riuscire a riformare la legge 91 del 1981, ovviamente con le modalita’ tecniche e temporali che realisticamente ci sono. Poi abbiamo affrontato il discorso sul completamento di qualche passaggio relativo ad alcuni grandi eventi, come la Ryder Cup e il Mondiale di sci. Soldi della Ryder nel milleproroghe? Non posso entrare nella specificita’ della questione, ma c’e’ la volonta’ di completare degli impegni che il governo ha preso, al netto dei diritti garantiti tramite l’acquisizione dei contratti per gestire la Ryder e dunque con l’abbassamento del monte delle garanzie“.

LaPresse/Alfredo Falcone
LaPresse/Alfredo Falcone

Malago’ ha poi spiegato gli altri temi trattati nell’incontro a Palazzo H, durato circa un’ora e mezzo: “abbiamo parlato anche dell’auspicabile definizione della questione del Credito Sportivo, per uscire da un commissariamento che mi sembra sia il piu’ lungo nella storia della Repubblica italiana, fermo restando l’eccellente giudizio del mondo dello sport sul lavoro del commissario Paolo D’Alessio – ha dichiarato il presidente del Coni – c’è poi la situazione che riguarda la specificita’ di alcune discipline sportive nell’ambito della legge sui defibrillatori. Infine abbiamo affrontato una serie di situazioni di calendario e abbiamo evidenziato alcune date dove riteniamo importante la presenza del ministro: Lotti verra’ a una delle prossime Giunte, penso a quella di febbraio, visto che la prossima e’ a Genova“. (ITALPRESS)

Valuta questo articolo

No votes yet.
Please wait...
INFORMAZIONI PUBBLICITARIE