Junior Orange Bowl International: i cinque azzurri a metà classifica. In vetta nelle due gare l’australiano Karl Vilips e la francese Agathe Laisne

Andrea Romano, Jacopo Albertoni e Dylan De Prosperis hanno iniziato al 25° posto con 74 (+3) colpi il 53° Junior Orange Bowl International Golf Championship sul percorso del Biltmore Golf Course (par 71), a Coral Gables in Florida. Sono a metà classifica, tra le ragazze, anche Alessia Nobilio, 18ª con 76 (+5), ed Emilie Alba Paltrinieri, 23ª con 79 (+8).

Nel torneo maschile guida la graduatoria con 65 (-6) l’australiano Karl Vilips, seguito a due colpi dal cileno Joaquin Niemann (67, -4), vincitore nel 2015, e dal francese Edgar Catherine (68, -3). In quello femminile al proscenio una delle favorite, la transalpina Agathe Laisne, leader con 67 (-4) e con il minimo vantaggio sulla coreana Somi Lee e sulla canadese Monet Chun (68, -3). Quarta con 69 (-2) la messicana Ana Laura Collado. Il torneo si disputa sulla distanza di 72 buche. Accompagna il team azzurro Stefano Sardi.

Due soli italiani, Renato Paratore (2013) e Marco Durante (1979), hanno iscritto il loro nome su un albo d’oro dove figurano atleti di peso quali Tiger Woods, Mark Calcavecchia, il colombiano Camilo Villegas e il giapponese Ryuji Imada. In campo femminile spiccano giocatrici come la coreana Inbee Park, la paraguaiana Julieta Granada e le statunitensi Cristie Kerr, Lexi Thompson e Christina Kim.