F1, Todt sincero: “sorpreso dalla decisione di Nico, ma orgoglioso di lui”

SportFair

Jean Todt orgoglioso di Nico Rosberg e della sua decisione di ritirarsi dalla F1

Il clamore sulla notizia del ritiro di Nico Rosberg dal mondo della F1 sta sfumando piano piano, ma c’è chi non riesce a nascondere lo stupore di quando ha appreso la notizia.

LaPresse/Actionpress
LaPresse/Actionpress

Tra questi c’è Jean Todt, presidente della FIA, che però accetta la decisione del neo campione del mondo: “sono molto orgoglioso di Nico, è un campione straordinario. Parlo in un momento in cui sto rivivendo parecchie emozioni, perchè lo conosco da quando era un bambino. Aveva cinque anni, in quel periodo ero il responsabile di Peugeot Motorsport, e suo padre era uno dei piloti della 905. Perciò avevo un legame amichevole con suo padre, con sua madre e con il bambino che era con loro. Da allora ha avuto una carriera straordinaria“, ha dichiarato Todt come riportato da FormulaPassion.

LaPresse/Actionpress
LaPresse/Actionpress

Venerdì mattina ho avuto il privilegio di ricevere una chiamata da Toto Wolff che mi informava sulla decisione di Nico. Sono rimasto molto sorpreso così come sono sicuro lo siano stati anche gli altri, ma Nico ha dimostrato per tutto l’anno di essere estremamente coraggioso. Penso che abbia percorso i cinque o sei giri più difficili della sua vita durante l’ultima gara del campionato. Ma la conseguenza di tutto è che ce l’ha fatta. Vorrei quindi fargli ancora tantissimi complimenti e augurargli buona fortuna per il futuro. Se lo merita“, ha concluso il numero 1 della FIA.

 

Condividi