La Bahrain Merida ha ufficializzato l’ingaggio dell’ex ciclista dell’Androni Giocattoli: Franco Pellizotti

LaPresse/Fabio Ferrari
LaPresse/Fabio Ferrari

L’ultimo uomo ingaggiato dalla Bahrain Merida è una vecchia conoscenza di Vincenzo Nibali: Franco Pellizotti. Il “Delfino di Bibione” torna nel WorldTour dopo anni di assenza (dal 2012 infatti era in sella all’Androni Giocattoli, squadra che milita nella categoria Professional). Nei giorni scorsi il patron del suo team aveva spinto il ciclista ad approdare nella squadra araba: Pellizotti non è stato ingaggiato da noi per la prossima stagioneSpero termini la carriera alla Bahrain – Merida”.  

LaPresse/Fabio Ferrari
LaPresse/Fabio Ferrari

Il ciclista 38enne torna ad essere un “gregario” di Vincenzo Nibali; i due infatti erano compagni di squadra alla Liquigas. Pelizzotti è un ciclista abituato alle grandi corse a tappe e sarà un ottimo ciclista al Giro d’Italia e nelle classiche di monumento. “Sono molto felice per più di un motivo. Correrò un altro anno e tornerò nel WorldTour, che vuol dire farlo con i migliori del mondo, come Nibali. Quello che mi rende ancora più contento è l’idea di essere parte di una nuova squadra, condividere l’entusiasmo di un nuovo inizio e sentire il desiderio di tutti di raggiungere qualcosa assieme. – ha dichiarato Pellizotti come riportato a La Gazzetta di Parma. – È la stessa sensazione che ho provato nel 2005 con la Liguigas, dove incontrai Vincenzo, Gasparotto e altri membri dello staff di questa Bahrain Merida“.

LaPresse/Gian Mattia D'Alberto
LaPresse/Gian Mattia D’Alberto

Franco Pelizzotti conclude il mercato della Baharain Merida e adesso da gennaio la squadra araba avrà il compito di portare Vincenzo Nibali alla vittoria delle gare più importanti del circuito WorldTour. Il ciclista ha già puntato il Giro d’Italia dove sarà l’uomo più importante per Nibali: “è fantastico poterlo aiutare ora nei suoi obiettivi, tra i quali il Giro d’Italia, dove punteremo alla sua terza vittoria. Sarò uno dei suoi uomini in montagna e spero di aiutarlo il più possibile“.