Ciclismo, la ‘nuova vita’ di Moreno Moser: “Astana, Fabio Aru e Giro d’Italia: vi dico tutto!”

SportFair

Moreno Moser si trova a suo agio con l’Astana e farà le stesse gare del capitano Fabio Aru

LaPresse/Fabio Ferrari
LaPresse/Fabio Ferrari

Moreno Moser, in questo mercato ciclismo, è passato alla squadra Astana. Un bel salto di categoria per lui dopo la stagione passata con la Cannondale. Il quasi 26enne sarà uno degli alfieri punto di riferimento di Fabio Aru, in particolare al Giro d’Italia nel quale, grazie alla sua abilità nelle salite, si rivelerà un gregario prezioso. Il ciclista ha finito il ritiro con la squadra ed ha subito legato con i nuovi compagni di squadra: “è un bel gruppo in cui resta una importante componente italiana. Michele Scarponi, eterno giovane, tiene alto il morale. Vinokourov ha voluto dare un’impronta più internazionale alla squadra, le riunioni per esempio sono in inglese mentre in passato penso che spesso fossero in italiano – ha dichiarato Moser come riportato da www.tuttobiciweb.it. – In ritiro è andato tutto bene, ci siamo allenati e ho avuto in generale una buona impressione del gruppo, metterò a fuoco davvero l’ambiente alle gare”.

LaPresse/Fabio Ferrari
LaPresse/Fabio Ferrari

La stagione 2017 è alle porte e Moreno Moser è pronto a dare il suo contributo sin dalle prime gare e sarà sempre al fianco del capitano Fabio Aru: il mio programma è quasi uguale a quello di Aru, a parte per l’inizio. Io debutterò alla Volta ao Algarve, lui inizierà il 2017 in Oman, ma dopo questi primi impegni separati svolgeremo insieme l’avvicinamento al Giro d’Italia“, ha concluso.