Ciclismo, caso Wiggins: il Times rivela importanti novità sullo scandalo doping che ha coinvolto il britannico

Per il Team Sky non ci sarà nessuna sanzione per il caso Bradley Wiggins 

LaPresse/PA
LaPresse/PA

Per il Team Sky non ci sarà nessuna sanzione per il caso Bradley Wiggins. L’ex ciclista Sky ha ricevuto un pacchetto durante il Giro del Delfinato 2011, ma ancora oggi non è stato reso noto il suo contenuto. Secondo il Times, infatti non ci sarebbero i casi estremi per intraprendere un’indagine a riguardo. Scagionata sia la Federazione Britannica e sia Simon Cope (colui che consegnò il pacchetto). La AAB (Agenzia Antidoping Britannica) farà un semplice richiamo formale nei riguardi della squadra britannica. Il caso era scoppiato dopo le rivelazioni di Fancy Bears riguardo l’uso di TUE sospette durante la militanza del ‘Baronetto’ nel team Sky.