LaPresse/Spada

Candreva ammette di aver rifiutato l’Atletico Madrid per l’Inter: l’esterno offensivo sempre più felice della scelta nerazzurra”

LaPresse/Jennifer Lorenzini
LaPresse/Jennifer Lorenzini

Candreva, voglia di Inter – Tanta voglia di Inter. E’ stato un forte desiderio nerazzurro da parte di Antonio Candreva a far sì che, la scorsa estate, il matrimonio tra le parti di celebrasse. A confessarlo è lo stesso esterno offensivo ai microfonici Mediaset Premium: “L’ho scelto perché è un club vincente, ambizioso e perché è un club che mi ha cercato fortemente in Italia. Sono orgoglioso di far parte di questa famiglia. Non ci ho pensato tanto, quando un club come l’Inter ti cerca non bisogna fare calcoli: è stata una scelta che è arrivata immediatamente. Penso che sia l’ultima opportunità in una grande squadra. Sono arrivato in una grande società, in un età dove ho acquisito esperienza e penso che potrò dare molto a questa squadra. Pentito di questa decisione? Assolutamente no, non conosco questa parola. Ho sempre voluto l’Inter dal primo giorno che mi ha cercato: è sempre stata la mia prima scelta e sono orgoglioso di indossare questa maglia”.

LaPresse/Spada
LaPresse/Spada

Candreva, voglia di Inter – Candreva poi svela di aver rifiutato l’Atletico Madrid e il Napoli per l’Inter: “mi hanno cercato  c’è stato un interessamento ma poi le parti non hanno trovato un accordo. La squadra che mi ha voluto fortemente è stata l’Inter e io ho accettato questa nuova sfida per me. Lotito? Con lui avevo un bellissimo rapporto, con me ha sempre avuto un comportamento esemplare: è sempre stato un uomo di parola e sempre disponibile. Con me è stato una grande persona, mi ha dato l’opportunità di crescere e non posso che parlare bene del presidente”.