LaPresse/Daniele Badolato

Il centrocampista tedesco della uventus Sami Khedira si schiera dalla parte di Massimiliano Allegri: “E’ simile a Guardiola”

LaPresse/Daniele Badolato
LaPresse/Daniele Badolato

Juventus, Khedira esalta Allegri – “Alla Juventus, con Allegri, lo stile è molto più simile a quello di Pep Guardiola: gli allenamenti sono molto intensi, si lavora duramente; poi dedichiamo moltissimo tempo alle video-analisi e alla cura della tattica. So come è fatto Ancelotti, da molte libertà ai giocatori perché vuole che siano creativi. Non è il tipico italiano perché è stato molto influenzato dalle esperienze all’estero. Io con lui mi sono trovato molto bene. Con Guardiola, invece, non ho mai lavorato ma penso che con lui ci siano regole molto rigide. Ci sono grandi differenze tra questi due allenatori”, a parlare è Sami Khedira ai microfoni della Bild.

LaPresse/Daniele Badolato
LaPresse/Daniele Badolato

Juventus, Khedira esalta Allegri – Il centrocampista della Juventus, dunque, si schiera dalla parte dell’allenatore, finito al centro della bufera mediatica (e nel ciclone dei tifosi) subito dopo la sconfitta contro il Milan in Supercoppa. Khedira che poi prosegue: “non credo agli stereotipi, ma ogni nazione ha le proprie tradizioni. Quando sono arrivato in Italia pensavo di trovare un approccio simile a quello spagnolo, invece a Torino sono molto più simili ai tedeschi per mentalità. Estrema puntualità e grande cultura del lavoro. Qui mi sto trovando molto bene e sto cercando di arricchirmi il più possibile; mi piace prendere il meglio di ogni nazione in cui vivo’‘.