Tappa di transizione quella di oggi alla Vuelta di Spagna dopo il tappone di ieri. Possibili fughe in questo breve percorso montuoso

La quindicesima tappa della Vuelta di Spagna è una tappa di montagna. Dopo le fatiche della tappa di ieri, i ciclisti oggi avranno vita facile: la tappa è di soli 120 chilometri, anche se l’arrivo è in salita. Si parte da Sabinanigo e si arriva a Sallent de Galledo. La tappa prevede 3 GpM: Alto Petralba, GpM di terza categoria al 43° chilometro dove ci potrebbe essere una fuga ben assemblata dagli uomini fuori classifica; Alto de Coteflabo GpM di seconda categoria e infine l’ultima salita a Los Sarrios GpM di 1° categoria. Occhio alla salita di Aramon Formigal di 14.5 chilometri con pendenze del 4.6%, grande protagonista di questa tappa.

In questa breve tappa montuosa si prevedono fughe da lontano, infatti i big di classifica dopo il tappone di ieri controlleranno solamente. Possibile bis per Conti? Oltre l’italiano della Lampre potrebbero essere protagonisti De Gendt, Yates (se riesce a riprendersi in fretta dopo il tappone di ieri, condotto alla grande) e Atapuma (già maglia rossa in questa Vuelta 2016).