LaPresse/Reuters

Greg Popovich volta pagina: l’addio di Tim Duncan è ormai metabolizzato, i San Antonio Spurs però non cambieranno di una virgola

LaPresse/Reuters
LaPresse/Reuters

Dopo oltre 20 anni e 5 titoli NBA, iniziare una stagione senza un totem come Tim Duncan non è facile. Vedere il suo armadietto vuoto, non sentire la sua presenza in campo, non avere l’ala grande più forte di sempre in quintetto o in panchina, non sarà facile. L’addio di Duncan però è uno step da superare e Greg Popovich, forse la persona più legata a “The Big Fundamental”, lo sa bene. “È andato, l’ho rimosso dalla mia mente ormai – sono le parole di Popovich –  Saremo sempre gli stessi Spurs; stessa cultura, stessa filosofia. Difenderemo forte come sempre, giocheremo come sempre, solo non avremo con noi la più forte ala grande di tutti i tempi“. Passano i giocatori, ma la maglia resta: il vuoto lasciato da ‘Timmy’ però sarà difficile da colmare.