Sabato 14 maggio, titolo italiano di kickboxing al teatro Principe

Sabato 14 maggio, al teatro Principe di Milano, si svolgeranno due incontri valevoli per il titolo italiano: Renato De Donato sfiderà Luciano Randazzo per il vacante titolo dei pesi superleggeri di pugilato (10 riprese da 3 minuti), mentre Manuel Alberti combatterà contro Osvaldo Gagliardi per il vacante titolo dei pesi leggeri di kickboxing stile K-1 (3 riprese da 3 minuti). “I due atleti si sono già affrontati – spiega Angelo Valente della Kick and Punch Promotion – e il match è stato molto combattuto. Infatti, Manuel ha vinto ai punti con un verdetto a maggioranza. Per questo motivo, ho voluto organizzare la rivincita. Sono sicuro che anche il 14 maggio Manuel e Osvaldo daranno vita ad un incontro spettacolare, che soddisferà l’esigente pubblico milanese. Manuel è un picchiatore, che vince spesso per knock out. Osvaldo è più tecnico, ma ha anche il pugno potente ed una buona esperienza nel pugilato dilettantistico in cui ha sostenuto 58 incontri (35 vinti, 16 persi e 7 pareggiati) ed è diventato campione della Lombardia nel 2011.

foto di Manuel AlbertiManuel Alberti si allena con Angelo Valente, ma ha una palestra a Castiglione delle Stiviere (vicino Mantova), mentre Osvaldo Gagliardi si allena a Rho (alle porte di Milano). Si tratta, quindi, di un derby lombardo ed ognuno dei contendenti porterà i propri tifosi al teatro Principe.

foto di Osvaldo GagliardiIl primo match è stato più difficile del previsto perché ero fermo da circa un anno – commenta Manuel Alberti – e poi Osvaldo Gagliardi è davvero un ottimo kickboxer. Ho visto alcuni suoi incontri e so che è migliorato. Anche il 14 maggio dovrò dare il meglio per batterlo. L’anno scorso ho sostenuto sei match e li ho vinti tutti. Quest’anno, ho combattuto due volte con un bilancio di una sconfitta e un pari. Dall’inizio della mia carriera sono salito sul ring 47 o 48 volte, sempre nello stile K-1 (pugni, calci e ginocchiate). Ho già vinto il titolo italiano, ma di un’altra federazione. Ho combattuto anche in Svizzera, Inghilterra, Francia, Spagna e Grecia.

Sabato 14 maggio, al teatro Principe, si svolgerà un altro match di kickboxing di alto livello: Angelo Mirno contro il rumeno Dennis Anghel sulla distanza delle 3 riprese da 3 minuti. Mirno ha già dato spettacolo al teatro Principe lo scorso 12 dicembre battendo per ko tecnico il più quotato Ali Khanjari (ex campione d’Asia). Come Gagliardi, Angelo Mirno è un pugile dilettante con record di 9 vittorie, 3 sconfitte e 1 pari. Questa manifestazione è la prima organizzata dalla Principe Boxing Events in collaborazione con la FIKBMS (Federazione Italiana Kickboxing Muay Thai Savate Shoot Boxe).

Maxim Prodan-Foto di Volfango Rizzi (Spqrnews.com)Spero sia la prima di una lunga serie – commenta il presidente della PBE Alessandro Cherchi – perché il nostro teatro è perfetto per tutti gli sport da ring”. Saliranno sul ring del teatro Principe anche alcuni pugili ben noti al pubblico milanese: il peso medio Catalin Paraschiveanu (11-0), i pesi welter Maxim Prodan (5-0) e Lilian Vataman (0-1) e il peso massimo leggero Matteo Rondena (4-2). I nomi dei loro avversari saranno comunicati a breve. La sfida tra Renato De Donato e Luciano Randazzo sarà trasmessa in diretta da Rai Sport 1, canale 57 del digitale terrestre. I biglietti costano 35 Euro (parterre) e 28 Euro (balconata). Sono in vendita, a Milano, presso la Opi Gym (Corso di Porta Romana 116/A, telefono 02-89454029), il negozio Leone 1947 (Via Crema 11, telefono 02-58315791) e l’Heracles Gymnasium (Via Padova 21, telefono 02-39663948). A Fizzonasco di Pieve Emanuele, trovate i biglietti presso la palestra Kick and Punch (Via Sardegna 60, telefono 02- 90723329).