De Gregori premiato per la sua canzone “La leva calcistica della classe ’68”, la storia di tutti gli appassionati di calcio

Il cantante Francesco De Gregori è stato premiato dall’Associazione Italiana Allenatori Calcio (AIAC) con il premio speciale Football Leader per il brano “La leva calcistica della classe ’68” perchè “è la storia di tutti gli appassionati e aspiranti calciatori italiani“.
Ho scritto questa canzone – ha commentato l’artista con riferimento al premio assegnatogli – pensando a un bambino che il pomeriggio su un campetto sterrato impara il senso e il limite della competizione, impara il successo ed il fallimento, la paura e la gioia di vincere. Tutto questo grazie a Dio è ancora nel sentimento del calcio giocato, a tutti i livelli, anche in una finale di Champions“.
Francesco De Gregori, è scritto nella motivazione “ha magistralmente raccontato nella Leva calcistica della classe ’68 il senso più alto e più puro del calcio. La storia di Nino è la storia di tanti ragazzi italiani, rapiti dal fascino di diventare calciatori di successo eppure sostanzialmente innamorati di una disciplina sportiva nella quale si dovrebbero sempre coniugare altruismo, coraggio e fantasia, mettendo il “cuore” come ha fatto chi calzando “scarpette di gomma dura” indossa “la maglia numero sette“.
Il riconoscimento al capolavoro senza tempo del cantautore romano è uno dei premi di Football Leader 2015, evento in programma al Grand Hotel “Il Saraceno” e nella città di Amalfi il 3, 4 e 5 giugno prossimi.