#CorriPerUnSogno – Anche la top model Nadège corre con Make a Wish Italia Onlus la Milano Marathon

/

Sono già più di venti i teams pronti a schierarsi ai nastri di partenza e correre per i bambini gravemente malati, specialmente per Marcus, 11 anni, affetto da leucemia, alla Milano Marathon 2019

Una staffetta solidale da 42 km per #corriperunsogno. Domenica 7 aprile i runner solidali correranno nel nome di Make-A-Wish® Italia Onlus, Onlus con sede a Genova che dal 2004 opera su tutto il territorio nazionale per realizzare i desideri di bambini e ragazzi affetti da gravi patologie, partecipando alla nuova edizione della Milano Marathon. Con loro, prontissimi allo scatto più veloce, i corridori suddivisi in team, ciascuno composto da 4 persone, tutti ai nastri di partenza per sostenere la causa dell’associazione e correre ciascuno 10 Km della staffetta a squadre.

Appuntamento alle ore 9.00 in Corso Venezia per iniziare la maratona con un obiettivo ben preciso: contribuire alla realizzazione dei desideri del cuore di bambini gravemente malati. E tra questi, Marcus, 11 anni, affetto da leucemia, che sta affrontando il difficile protocollo terapeutico per curare la malattia di cui soffre: il suo sogno, da grande appassionato di tennis, è quello di trascorrere qualche giorno alla famosa Accademia di Nadal.

A sostenere il progetto di Make-A-Wish® Italia Onlus, la top model Nadège Dubospertus, che ha scelto di prestare il volto per l’iniziativa benefica, convinta dell’importanza di regalare a questi bambini un sorriso e ad affrontare il difficile percorso di cure mediche con un sogno nel cassetto realizzato. «Sono lieta di poter contribuire a questo grande obiettivo con Make-A-Wish», ha raccontato Nadège. «I bambini sono ciò che di più prezioso esiste al mondo, e contribuire perché alcuni dei loro desideri possano essere realizzati mi riempie di gioia. Guardare gli occhi di un bambino cui si è regalato un sogno è emozionante.»

È per bambini come Marcus che Make-A-Wish® Italia Onlus ha aderito in qualità di silver partner alla charity run che nelle precedenti edizioni ha già coinvolto migliaia di persone e raccolto fondi con numeri record. Forti della generosità dei runners, Make-A-Wish® Italia Onlus ha scelto di partecipare anche nel 2019 e correre la #CorriPerUnSogno nel nome di Marcus e di tutti quei bambini che stanno vivendo un momento della loro vita molto più difficile rispetto a quella dei loro coetanei e per i quali la realizzazione di un desiderio significa tantissimo.

Quando un bambino si trova costretto ad affrontare le cure per una grave malattia, infatti, un desiderio che si realizza è molto più dell’esperienza di un singolo momento, è qualcosa che cambia la vita e dura nel tempo. È un potente pensiero positivo che gli dà la forza di lottare, affrontando al meglio le terapie, e lo aiuta a ritrovare la speranza. A testimoniarlo più di 2.000 bambini e ragazzi che dal 2004 hanno visto, grazie a Make-A-Wish® Italia Onlus, i loro desideri diventare realtà.

«Siamo entusiasti e molto emozionati. Ci siamo posti anche questa volta un obiettivo ambizioso: raccogliere, attraverso il grande cuore degli sportivi, i fondi che ci aiuteranno nella realizzazione del desiderio di Marcus, un bambino che da quando ha scoperto di essere gravemente ammalato ha dovuto rinunciare alla sua infanzia e adolescenza e a cui possiamo donare un nuovo sorriso e una nuova speranza. Un obiettivo che grazie al sostegno dei tanti che hanno scelto di correre per noi, speriamo di raggiungere. – ha dichiarato Sune Frontani, co-fondatrice e Direttore Generale di Make-A-Wish® Italia, ricordando: È dimostrato che la realizzazione di un desiderio ha il potere di migliorare la qualità della vita di chi è affetto da una grave malattia perché offre l’opportunità di vivere intense emozioni positive che rendono il paziente più forte. Un desiderio che si realizza aiuta bambini e ragazzi a ritrovare la gioia di vivere. Grazie a tutti coloro che credono in noi e ci aiutano ogni giorno a portare avanti la nostra missione. E buona Maratona a tutti!».

Partecipando alla maratona, chiunque potrà lanciare la sfida ai propri amici grazie a Rete del dono, piattaforma di crowdfunding per la raccolta di donazioni online a favore di progetti d’utilità sociale ideati e gestiti da organizzazioni non profit (ONP): una sorta di staffetta solidale cui possono aderire tutti, chi correndo, chi offrendo la propria donazione sulla piattaforma. Partecipando alla Milano Marathon 2019 al fianco di Make-A-Wish ciascuno potrà essere parte di questo grande progetto.

Unire le forze nel nome di chi ha più bisogno, è il gesto più bello che si può fare. Lo sanno bene i volontari e i tanti sostenitori di Make-A-Wish® Italia – Onlus affiliata a Make-A-Wish® International, una delle organizzazioni benefiche più note al mondo – che ha realizzato in 15 anni di attività più di 2.000 desideri, avvalendosi della collaborazione di 250 volontari e ricevendo segnalazioni dai principali ospedali pediatrici del Paese. I modi per sostenerla sono tanti: si può adottare, per intero o parzialmente un desiderio, diventare partner dell’Associazione o collaborare come volontario. Ma è possibile anche dare il proprio contributo scegliendo le bomboniere solidali, inserendo Make-A-Wish® Italia Onlus come beneficiaria nel proprio testamento, donandole il 5×1000 o organizzando un evento in suo nome.

Per diventare fundraiser, coinvolgendo altri amici e conoscenti, colleghi, tramite donazioni sul portale “Rete del Dono”, è possibile cliccare sul seguente link: https://www.retedeldono.it/it/progetti/make-a-wish-italia/corriperunsogno

Valuta questo articolo

5.0/5 da 1 voto.
Please wait...
About Rita Caridi (32905 Articles)
Nata a Reggio Calabria il 18 giugno 1990 ama tutti gli sport, con un focus particolare sui motori e la pallacanestro. Scrive su SportFair dal 2015
Contact: Website


FotoGallery