Squadra sciolta e futuro incerto, ci pensa… Cedella Marley a salvare la Giamaica: la pazza storia delle ‘Reggae Girlz’

  • AFP/Lapresse

    AFP/Lapresse

  • AFP/Lapresse

    AFP/Lapresse

  • AFP/Lapresse

    AFP/Lapresse

  • AFP/Lapresse

    AFP/Lapresse

  • AFP/Lapresse

    AFP/Lapresse

/

La figlia di Bob Marley ha salvato la Nazionale giamaicana di calcio femminile, permettendole di qualificarsi ai Mondiali in Francia

Una storia bellissima, di quelle che esaltano lo sport e i suoi valori. Protagonista è la Nazionale giamaicana di calcio femminile, riuscita a qualificarsi per la prima volta ai Mondiali, prima squadra dei Caraibi a riuscirci.

AFP/Lapresse

Un risultato ottenuto partendo dal nulla, visto che dopo la mancata qualificazione alle Olimpiadi di Pechino 2008, la Federazione aveva deciso di sciogliere la squadra, non credendo più nel potenziale delle proprie ragazze. Su di loro ha puntato invece Cedella Marley, figlia del grande e indimenticato Bob. La cantante e imprenditrice giamaicana ha di fatto ricostituito la Giamaica femminile e gli ha dato un futuro, venendo ripagata con questa strabiliante qualificazione alla fase finale dei Mondiali, dove la selezione caraibica è stata inserita nel girone con Italia, Australia e Brasile. Le ‘Reggae Girlz‘ hanno risalito la china e, pur senza molti soldi e sponsor appariscenti, si sono conquistate un posto nell’èlite internazionale grazie anche alla propria ambasciatrice.  “Avevano bisogno di aiuto, sono donne, gli hanno detto che non potevano praticare uno sport che amano, quindi ci siamo sentite coinvolte ed eccoci qui” le parole di Cedella Marley all’AFP. Per questo motivo il logo della Bob Marley Foundation campeggia in primo piano sulle maglie della squadra giamaicana che, seppur dovesse essere eliminata al primo turno, il proprio Mondiale lo ha già ampiamente vinto.

Valuta questo articolo

Rating: 5.0/5. From 1 vote.
Please wait...
About Ernesto Branca (28183 Articles)
Nato a Reggio Calabria il 6 ottobre 1989, è un appasionato di sport. Laureato nel 2015 in Giurisprudenza, scrive per SportFair dal 2015.
Contact: Website


FotoGallery