Giro d’Italia in Love! Ackermann, dalla delusione al sorriso: l’abbraccio con la fidanzata Virginia vale come una vittoria [GALLERY]

  • Marco Alpozzi/LaPresse

    Marco Alpozzi/LaPresse

  • Marco Alpozzi/LaPresse

    Marco Alpozzi/LaPresse

  • Marco Alpozzi/LaPresse

    Marco Alpozzi/LaPresse

  • Marco Alpozzi/LaPresse

    Marco Alpozzi/LaPresse

  • Marco Alpozzi/LaPresse

    Marco Alpozzi/LaPresse

  • Marco Alpozzi/LaPresse

    Marco Alpozzi/LaPresse

/

Momenti di tenerezza al termine della 18ª tappa del Giro d’Italia: Pascal Ackermann porta in bici la bella fidanzata Virginia. L’abbraccio fra i due, dopo la delusione del secondo posto, fa tenerezza

La 18ª tappa del Giro d’Italia ha regalato un turbinio di emozioni per tutti i 222 km di collegamento fra la partenza a  Valdaora e il traguardo di Santa Maria di Sala. La tappa si è conclusa con una splendida volata di Damiano Cima della Nippo Vini Fantini Faizanè, capace di beffare un grande velocista come Pascal Ackermann, accreditato tra i favoriti per il successo odierno. Il tedesco non ha ha preso bene la sconfitta. Appena prima di tagliare il traguardo un suo gesto di stizza, un pugno tirato per aria, ha addirittura colpito Consonni posto dietro di lui.

Per fortuna, a far tornare il sorriso al ciclista tedesco ci ha pensato la fidanzata Virginia che è andata a congratularsi con lui subito dopo la fine della gara. L’abbraccio e l’affetto della ragazza ha trasformato subito il broncio di Pascal in un dolce sorriso. I due hanno poi fatto una piccola ‘fuga d’amore’ a bordo della bici per sfuggire all’invadenza di fotografi e media. È un Giro d’Italia in love: il colore rosa sta per ‘romantico’.

Valuta questo articolo

No votes yet.
Please wait...
About Mirko Spadaro (16027 Articles)
Nato a Reggio Calabria il 9 agosto 1993 è un esperto di basket e calcio, ama tutti gli sport a 360 gradi. Scrive su SportFair dal 2016
Contact: Website


FotoGallery