Porsche Panamera celebra il suo anniversario: 10 anni fa l’azzardo della casa tedesca [GALLERY]

/

Quando Porsche Panamera uscì nell’aprile del 2009, non c’era altra macchina come lei nel segmento di lusso a quattro porte, nel bene o nel male, fu un azzardo

Dieci anni fa, Porsche ha lanciato un nuovo segmento di mercato. Con la Panamera, la casa automobilistica sportiva ha presentato la sua prima Gran Turismo nell’aprile del 2009.
Come nessun’altra vettura nella classe delle auto di lusso, questo modello combina le prestazioni che ci si aspetterebbe da un’auto sportiva con il lusso e la versatilità di una berlina da turismo.
Mentre inizialmente Porsche prevedeva una produzione di 20.000 unità all’anno, Porsche Panamera ha superato tutte le aspettative: oltre 235.000 vetture sono state consegnate finora.

Una Porsche per quattro
Nel corso degli oltre 70 anni di storia dell’azienda, gli ingegneri Porsche hanno continuato a tornare su questa idea. Negli anni ’50 svilupparono una comoda quattro posti basata sulla 356.
Il Type 530 aveva un passo allungato, porte più grandi e un tetto rialzato sul retro. Ne seguirono altri, tra cui un prototipo a quattro porte basato sulla 911 e, negli anni ’80, varianti allungate della 928.
Ferry Porsche usò una di queste come sua auto privata.

Nel 1988, Porsche fece un nuovo tentativo con il Type 989: la coupé a quattro porte offriva spazio per due posti completi nella parte posteriore. La potenza del motore nasceva da un motore anteriore V8. Elementi di design del 989 furono successivamente incorporati nella 911 della generazione 993. Come tutti i concept simili prima di esso, tuttavia, il 989 è rimasto un prototipo. Per ragioni economiche, lo sviluppo è stato interrotto all’inizio del 1992.

All’inizio del nuovo millennio, Porsche ha condotto studi di mercato, analizzato la concorrenza e ha deciso di sviluppare una berlina a quattro porte dalle eccezionali dinamiche di guida, spazio generoso e un aspetto tipicamente Porsche, alla fine si è scelto il nome Panamera, ispirato alla corsa di resistenza messicana “Carrera Panamericana”.

PorscheLa prima apparizione ufficiale della Porsche Panamera del 19 aprile 2009 è stata spettacolare: Porsche ha invitato i media di tutto il mondo a una conferenza stampa al 94 ° piano del World Financial Center di Shanghai.
La prima Panamera – nota internamente come G1 – ha fissato gli standard della sua categoria grazie all’ampia fusione tra sportività e comfort, ed è stato ricca di innovazioni.

La gamma di motori offriva potenze erogata tra 250 e 550 CV con propulsori a benzina, diesel e ibridi, oltre a trazione posteriore e trazione integrale. All’inizio, i motori V6 e V8 aspirati erano disponibili con una trasmissione manuale a sei velocità. La maggior parte dei clienti ha optato per il PDK a sette rapporti con cambio a doppia frizione Porsche.

Valuta questo articolo

5.0/5 da 1 voto.
Please wait...


FotoGallery