Karma Pininfarina GT, l’americana incontra lo stile italiano e va alla conquista della Cina [GALLERY]

/

Karma Pininfarina GT, perfetta combinazione del miglior design italiano con la tecnologia ecologica, fa il suo esordio al Salone dell’Auto di Shanghai

Pininfarina con Karma Automotive, presenta il nuovo progetto al Salone dell’Auto di Shanghai, “ perfetta combinazione del miglior design italiano con una tecnologia ecologica“. Dalla collaborazione tra l’italiana e la californiana nasce un nuovo modello, la Karma Pininfarina GT, una vera “Gran Turismo” di lusso a due porte. Karma Automotive ha contattato per la prima volta Pininfarina nell’agosto del 2018 per invitare la design house italiana a collaborare a un nuovissimo progetto basato sulla Karma Revero 2020Pininfarina ha condiviso con Karma i primi bozzetti lo scorso settembre e il programma di costruzione è iniziato ufficialmente a dicembre.
La Karma Pininfarina gt rispetta le proporzioni della Revero, che sono facilmente riconoscibili, ma l’esterno è del tutto diverso. Trattandosi infatti di un coupé due porte, Pininfarina ha dovuto costruire fiancate completamente nuove. L’auto esprime la sua personalità unica attraverso apposite modifiche effettuate da Pininfarina. Il design ed il trattamento delle superfici è semplificato, con linee dall’andamento più fluido e una silhouette più dolce e decisa allo stesso tempo. Approccio utilizzato in ogni dettaglio, come le maniglie, a filo proprio per evitare di creare elementi d disturbo e mantenere i volumi quanto più puri possibile. Un raffinato tettuccio nero a contrasto mette in risalto la tinta color grigio chiaro, mentre i dettagli sono in nero lucido o grigio canna di fucile. La parte anteriore di Karma Pininfarina GT è più aggressiva, con una calandra con stecche simmetriche e fari LED molto caratterizzanti. Gli angoli esterni del paraurti anteriore tendono verso l’alto per armonizzarsi con il segno inclinato presente nella parte bassa del fianco, vicino alla ruota, che conferisce sportività e dà stabilità alla GT. Due luci posteriori a LED a forma di boomerang incorniciano un posteriore elegante e potente. La seducente linea di cintura della Karma Pininfarina GT, che avvolge la cabina, appare al suo meglio se vista dall’alto, mettendo in evidenza il suo aspetto deciso e dinamico.

l’ad Silvio Pietro Angori tira le conclusioni di questa nuova avventura asiatica: “Portiamo in Cina, la nostra nota competenza nella progettazione di capolavori su quattro ruote, sia per brand rinomati sia per nuovi costruttori che hanno bisogno del nostro supporto per definire l’identità del loro marchio e il proprio linguaggio di design. Il nostro tocco italiano nello stile si unisce alla speciale attenzione che rivolgiamo alla mobilità sostenibile e alla tecnologia all’avanguardia. Ciò che presentiamo a Shanghai non solo conferma che innoviamo nel presente, ma che forniamo anche soluzioni per un domani migliore“. Il nuovo lancio al Salone dell’Auto di Shanghai sottolinea l’impegno di Pininfarina sul mercato cinese, anche grazie alle nuove intese stabilite tra i due governi quello italiano e quello cinese.

Valuta questo articolo

Rating: 5.0/5. From 1 vote.
Please wait...


FotoGallery