Wrangler lancia la nuova capsule collection Blue & Yellow [GALLERY]

/

Wrangler lancia la nuova capsule collection Genderless Blue and Yellow

La capsule collection Blue & Yellow di Wrangler per la Primavera – Estate 2019 allaccia le cinture e inserisce la retromarcia per un nostalgico ritorno al Victory Lane della NASCAR. Rivisitando la storica sponsorizzazione di Wrangler, l’iconico marchio di jeans adotta lo spirito esplosivo e il vantaggio competitivo di questo sport per creare una nuova e dinamica collezione. Ispirata alla leggendaria guida di Dale Earnhardt – sponsorizzata da Wrangler negli anni ’80 – e alla sua macchina da corsa Jeans Machine, con il suo iconico schema di colori blu e giallo, la collezione unisex riprende elementi sia dell’estetica sportiva retrò sia dei dettagli dinamici.

Lo slogan originale della Jeans Machine e la grafica autentica dell’epoca ritornano su t-shirt oversize, magliette a girocollo vintage e felpe con cappuccio, mentre il tessuto nostalgico in rete è utilizzato per canottiere e maglie. Top e pantaloncini stile anni ottanta hanno un tocco sportivo evocativo nei colori blu e giallo. Le felpe con logo sono audaci e vivaci, richiamando la spavalderia e il fascino dei piloti agonisti.

Al denim viene dato un tocco sportivo con jeans blu o gialli e una giacca da gara con pannello giallo a contrasto. Il logo Wrangler è ripetuto in giallo sul denim blu, formando strisce che attraversano camicia e jeans. La collezione denim si completa con i classici jeans larghi e l’iconica cerniera western di Wrangler in un lavaggio scuro.

Wrangler introduce la tuta, ispirata al dinamismo dei piloti e degli ingegneri su pista, ma che offre un tocco di audacia e modernità. La colorazione blu e gialla è cucita per sempre nella storia di Wrangler. “La Blue and Yellow è una collezione che parla del progresso e che si spinge oltre i limiti, traendo ispirazione dall’archivio di Wrangler“, afferma Sean Gormley, direttore creativo di Wrangler. “I nostri clienti creano la propria identità più liberamente che mai. Attraverso un attento processo di progettazione abbiamo creato una collezione neutrale rispetto al genere e che ignora le strutture sociali e le opinioni irrilevanti. Abbiamo pensato a qualcosa di meno binario e quindi più in linea con i tempi odierni“.

Valuta questo articolo

Nessun voto.
Please wait...


FotoGallery