Nuova Porsche 911 Cabriolet: emozioni open air [FOTO]

/

La nuova generazione della 911 cabriolet viene proposta in un primo momento nelle varianti Carrera e Carrera 4S

Sei settimane dopo il lancio della Coupé, l’attenzione si rivolge alla Porsche 911 Cabriolet. La 911 open-top continua in una tradizione pluridecennale, stabilita quando Porsche ha presentato il prototipo della prima Cabriolet 911 al Salone Internazionale dell’Automobile (IAA) di Francoforte nel settembre 1981: clienti e fan furono immediatamente affascinati.

Il nuovo modello riecheggia le linee moderne della Coupé, sebbene rimanga inconfondibilmente una Porsche 911 in declinazione Cabriolet. La capote completamente automatica ha un lunotto in vetro integrato, mentre la struttura della capote contiene elementi di superficie in magnesio noti come archi, che impediscono il gonfiarsi del tetto alle alte velocità. La capote può essere aperta o chiusa in movimento  fino a 50 km / h. Il nuovo impianto idraulico del tetto riduce i tempi di apertura a circa dodici secondi.

La Porsche 911 Cabriolet è inizialmente disponibile in versione Carrera S con trazione posteriore e nella variante Carrera 4S con trazione integrale. Entrambe si basano su un motore boxer a sei cilindri carico di 2.981 cm3 da 450 CV a 6.500 giri / min e 530 Nm di coppia massima tra 2.300 e 5.000 giri / min. LA 911 Cabriolet Carrera S accelera da 0 a 100 km / h in 3,9 secondi (con pacchetto Sport Chrono opzionale: 3,7 secondi) e può raggiungere una velocità massima di 306 km / h. La Carrera 4S raggiunge una velocità massima di 304 km / h e brucia lo 0-100 km / h in 3,8 secondi (con pacchetto Sport Chrono opzionale: 3,6 secondi).

 

Valuta questo articolo

No votes yet.
Please wait...


FotoGallery