Nuoto – Mondiali vasca corta, Paltrinieri beffato sul finale: Romanchuk campione del mondo nei 1500 sl, splendido argento per Gregorio

  • Gian Mattia D'Alberto/LaPresse

    Gian Mattia D'Alberto/LaPresse

  • Gian Mattia D'Alberto/LaPresse

    Gian Mattia D'Alberto/LaPresse

  • Gian Mattia D'Alberto/LaPresse

    Gian Mattia D'Alberto/LaPresse

  • Gian Mattia D'Alberto/LaPresse

    Gian Mattia D'Alberto/LaPresse

/

Splendido argento per Gregorio Paltrinieri nei 1500 stile libero ai Mondiali di nuoto in vasca corta di Hangzhou: l’azzurro costretto ad arrendersi ad un ottimo Romanchuk

Uno dei momenti più attesi dei Mondiali di nuoto in vasca corta 2018 è arrivato: Gregorio Paltrinieri è sceso in vasca per la finalissima dei 1500 stile libero. Un inizio super per il campione italiano, che ben presto però si è dovuto difendere da uno strepitoso Romanchuk: sul finale è stato l’ucraino ad avere la meglio e a beffare Paltrinieri, che deve accontentarsi della medaglia d’argento.

Una gara spettacolare, al cardiopalma, una prestazione strepitoso per l’azzurro non è bastata per il titolo Mondiale. Romanchuk ha chiuso la sua gara in 14.09.14, battendo Paltrinieri negli ultimi 50 metri. Argento dunque per l’azzurro, che ha termianto la sua gara col crono di 14.09.87. Terzo il norvegese Cristiansen.

Valuta questo articolo

Rating: 5.0/5. From 1 vote.
Please wait...
About Rita Caridi (34038 Articles)
Nata a Reggio Calabria il 18 giugno 1990 ama tutti gli sport, con un focus particolare sui motori e la pallacanestro. Scrive su SportFair dal 2015


FotoGallery