MotoGp – Redding scatena il caos sui social: prima punge Valentino Rossi poi cerca di rimediare [GALLERY]

/

Scott Redding senza peli sulla lingua sui social: il britannico commenta una foto di Valentino Rossi pubblicato sul profilo Instagram della MotoGp e scatena il caos

La stagione 2018 di MotoGp è terminata da qualche settimana ormai, ma i campioni delle due ruote riescono a far ancora parlare di sè. Tanti i piloti che hanno avuto a che fare con interventi chirurgici per risolvere alcuni problemi che li attanagliavano ormai da tempo in vista della nuova stagione di MotoGp: stiamo parlando di Pirro, Marquez e Lorenzo.

valentino rossiC’è chi invece non ha intenzione di fermarsi, come Valentino Rossi che, in vista dello spettacolo del Monza Rally Show in cui andrà a caccia del settimo successo, ha regalato uno spettacolo unico al suo Ranch con la 100 km dei campioni, insieme ai giovani della VR46 Academy e non solo.

A far discutere, adesso, è però un commento social di Scott Redding. Il pilota britannico ha deciso di dire addio alla MotoGp per iniziare una nuova avventura nella SBK inglese, ma sembra avere ancora qualcosa da dire sulla categoria regina e i suoi piloti.

Redding ha scatenato il caos sui social commentando la foto di Valentino Rossi sulla sua moto al Ranch pubblicata sul profilo ufficiale della MotoGp. “Buon ‘mercoledì delle ruote’. Moto diversa, ma sempre lo stesso stile per Valentino Rossi“, si legge a corredo della foto in cui il Dottore è immortalato in un’impennata, probabilmente dopo una delle sue vittorie nel weekend al Ranch di Tavullia.

scott reddingPiloti che si organizzano le loro gare e vincono sempre. Molto promozionale effettivamente. Buon divertimento comunque“, ha commentato Redding, volendo alludere al fatto che Valentino Rossi organizzi questo avvincente appuntamento al suo Ranch per vincere (l’anno scorso non fu il Dottore a trionfare).

Dopo aver ricevuto numerose risposte, Redding ha poi voluto precisare: “non sto iniziando una polemica, ma mi riferisco anche a Marc e al SuperPrestigio“. Il britannico ha in qualche modo fatto un passo indietro rispetto al primo commento, mettendosi contro i tifosi dei piloti più amati, forti e chiacchierati della storia del Motomondiale.

Valuta questo articolo

2.0/5 da 3 voti.
Please wait...


FotoGallery