Giro d’Italia, la vendetta di Rohan Dennis: l’australiano vince la cronometro di Rovereto, Yates continua a volare in maglia rosa. Orgoglio Aru, bene anche Pozzovivo e Formolo

  • Foto di Gian Mattia D'Alberto - LaPresse

    Foto di Gian Mattia D'Alberto - LaPresse

  • Foto di Fabio Ferrari / Lapresse

    Foto di Fabio Ferrari / Lapresse

  • Foto di Fabio Ferrari / Lapresse

    Foto di Fabio Ferrari / Lapresse

  • Foto di Fabio Ferrari / Lapresse

    Foto di Fabio Ferrari / Lapresse

  • Foto di Massimo Paolone - LaPresse

    Foto di Massimo Paolone - LaPresse

  • Foto di Massimo Paolone - LaPresse

    Foto di Massimo Paolone - LaPresse

  • Foto di Massimo Paolone - LaPresse

    Foto di Massimo Paolone - LaPresse

  • Foto di Massimo Paolone - LaPresse

    Foto di Massimo Paolone - LaPresse

  • Foto di Massimo Paolone - LaPresse

    Foto di Massimo Paolone - LaPresse

  • Foto di Massimo Paolone - LaPresse

    Foto di Massimo Paolone - LaPresse

  • Foto di Massimo Paolone - LaPresse

    Foto di Massimo Paolone - LaPresse

  • Foto di Gian Mattia D'Alberto - LaPresse

    Foto di Gian Mattia D'Alberto - LaPresse

  • Foto di Fabio Ferrari / Lapresse

    Foto di Fabio Ferrari / Lapresse

  • Foto di Fabio Ferrari / Lapresse

    Foto di Fabio Ferrari / Lapresse

  • Foto di Fabio Ferrari / Lapresse

    Foto di Fabio Ferrari / Lapresse

  • Foto di Fabio Ferrari / Lapresse

    Foto di Fabio Ferrari / Lapresse

  • Foto di Fabio Ferrari / Lapresse

    Foto di Fabio Ferrari / Lapresse

  • Foto di Fabio Ferrari / Lapresse

    Foto di Fabio Ferrari / Lapresse

  • Foto di Fabio Ferrari / Lapresse

    Foto di Fabio Ferrari / Lapresse

  • Foto di Massimo Paolone - LaPresse

    Foto di Massimo Paolone - LaPresse

  • Foto di Massimo Paolone - LaPresse

    Foto di Massimo Paolone - LaPresse

  • Foto di Gian Mattia D'Alberto - LaPresse

    Foto di Gian Mattia D'Alberto - LaPresse

  • Foto di Fabio Ferrari / Lapresse

    Foto di Fabio Ferrari / Lapresse

  • Foto di Fabio Ferrari / Lapresse

    Foto di Fabio Ferrari / Lapresse

  • Foto di Gian Mattia D'Alberto - LaPresse

    Foto di Gian Mattia D'Alberto - LaPresse

  • Foto di Fabio Ferrari / Lapresse

    Foto di Fabio Ferrari / Lapresse

  • Foto di Massimo Paolone - LaPresse

    Foto di Massimo Paolone - LaPresse

  • Foto di Fabio Ferrari / Lapresse

    Foto di Fabio Ferrari / Lapresse

  • Foto di Massimo Paolone - LaPresse

    Foto di Massimo Paolone - LaPresse

  • Foto di Fabio Ferrari / Lapresse

    Foto di Fabio Ferrari / Lapresse

/

Giro d’Italia, l’australiano Rohan Dennis vince la 16ª tappa a cronometro da Trento a Rovereto vendicandosi della beffa di Gerusalemme dove Dumoulin l’aveva preceduto di appena due secondi

L’australiano Rohan Dennis sigilla il suo fantastico Giro d’Italia che l’ha visto indossare la maglia rosa per quattro giorni da Tel Aviv all’Etna con un’eccezionale vittoria di tappa: la cronometro più importante del Giro, oltre 34km da Trento a Rovereto, è sua con ampio distacco sui rivali. Dumoulin, che a Gerusalemme l’aveva beffato per appena due secondi, stavolta è arrivato terzo con 22” di ritardo. Quinto Chris Froome con 35” di ritardo, eccezionale e sorprendente Fabio Aru sesto con 37” di ritardo.

Vola Simon Yates che ha perso poco più di un minuto e mantiene la maglia rosa con ampi distacchi su tutti gli altri.

Molto bene anche gli altri due italiani in classifica generale: Domenico Pozzovivo non solo difende il terzo posto e quindi il podio virtuale, ma allunga alla grande su Thibaut Pinot e adesso dovrà difendersi soltanto da Froome, e visto quanto sta andando forte in montagna potrebbe pensare addirittura di attaccare Dumoulin. Ottima prestazione anche per Davide Formolo che è arrivato 24° al traguardo della cronometro recuperando altre importanti posizioni in classifica generale. Lotterà per migliorare il 10° posto dello scorso anno, e magari per vincere una delle tre terribili tappe alpine in programma per Giovedì, Venerdì e Sabato.

Giro d’Italia – Pratonevoso, Jafferau e Cervinia, ecco i tre incredibili tapponi di Giovedì, Venerdì e Sabato dove si deciderà tutto [ALTIMETRIE e DETTAGLI]

Valuta questo articolo

Nessun voto.
Please wait...


FotoGallery