Allegri è un flop totale, decide di non giocare Juventus-Napoli: “zampata” di Sarri allo scudetto!

  • Lapresse

    Lapresse

  • Lapresse

    Lapresse

  • Lapresse

    Lapresse

  • Lapresse

    Lapresse

  • Lapresse

    Lapresse

  • Lapresse

    Lapresse

  • Lapresse

    Lapresse

/

Juventus-Napoli è stata decisa da una rete di Koulibaly, il protagonista inatteso della gara dell’Allianz Stadium

Questa sera all’Allianz Stadium, è andato in scena il big match del nostro campionato. L’attesissimo incontro tra Juventus e Napoli ha però deluso i ‘palati fini’, ma non certo i tifosi partenopei. Il Napoli ha espugnato l’Allianz grazie ad un colpo di testa di Koulibaly nelle fasi finali dell’incontro. Non si può certo dire che sia stata una gara indimenticabile, con i bianconeri, ben indottrinati da Allegri ad accontentarsi palesemente del pareggio, facendosi vedere raramente dalle parti di Reina. Questa la più grande colpa di Allegri, per il quale per l’ennesima volta ha costretto i suoi uomini a non giocare al calcio. Zero tiri in porta dei bianconeri, un dato che forse dice troppo poco della pessima prestazione della squadra torinese. La Juventus ha le potenzialità per giocare molto meglio, perchè accontentarsi di non giocare ‘sperando’ nel pari? Il Napoli dal canto suo non ha creato tantissimo, ma non si è mai scomposto, ha tenuto il pallino del gioco per l’intero match, subito praticamente nulla e ciò che importa maggiormente, ha vinto. Un risultato ottenuto quasi allo scadere grazie al personaggio meno atteso. Gli uomini di talento in campo hanno fallito il proprio compito, su tutti Dybala e Mertens, sostituiti anzitempo dai rispettivi allenatori, ma anche Higuain ed Insigne non hanno giocato una grande gara. E’ mancata dunque la qualità, ma il pathos è stato altissimo sino all’ultimo minuto. “La tensione si tagliava a fette”, si dice in questi casi. Un campionato adesso totalmente riaperto, con i partenopei che si affacciano a -1 dalla Juventus ed i bianconeri che dovranno affrontare gare delicatissime come quelle contro Inter e Roma in trasferta. Insomma, la cosa scudetto si fa favolosa.



FotoGallery