Moscon e Fisichella presentano il Giro d’Italia E: la famosa corsa a tappe si fa… elettrica [GALLERY]

/

Oggi all’EUR di Roma, città teatro del gran finale del Giro d’Italia, ospiti della tappa del mondiale di Formula E e di TAG Heuer, Gianni Moscon e Giancarlo Fisichella hanno lanciato il Giro E, il primo Giro d’Italia con bici elettrica. I partner dell’iniziativa sono Enel, Pinarello e TAG Heuer

A Roma, che sarà anche lo scenario finale dell’incoronazione del vincitore del Giro d’Italia 2018, domenica 27 maggio, con l’ultima tappa che terminerà ai Fori Imperiali davanti al Colosseo, è stato svelato oggi il Giro E. La sfida è lanciata. Alla presenza di due testimonial di eccezione come Gianni Moscon, corridore del Team Sky, e Giancarlo Fisichella, ex pilota di Formula 1, è stato anticipato il Giro E, il Giro d’Italia con le prime bici da strada elettriche progettate da Pinarello, che partirà l’8 maggio da Catania, teatro della prima tappa italiana del Giro d’Italia. Per l’occasione i due protagonisti si sono “sfidati” sul circuito cittadino di Formula E: il primo sulla e-road bike Nytro Pinarello, il secondo su una monoposto elettrica. Il Giro E seguirà il calendario delle 18 tappe italiane del Giro d’Italia; cinque squadre, composte da due partecipanti, percorreranno le stesse strade su cui i ciclisti della Corsa Rosa si sfideranno a distanza di poche ore. I partner dell’iniziativa sono Enel, Pinarello e TAG Heuer.

Valuta questo articolo

Nessun voto.
Please wait...


FotoGallery