Fuorisalone 2018: Militem ha sfilato per un reportage nell’Urban Jungle di Rho [FOTO]

  • Credits: Davide Crescenzi

    Credits: Davide Crescenzi

  • Credits: Davide Crescenzi

    Credits: Davide Crescenzi

  • Credits: Davide Crescenzi

    Credits: Davide Crescenzi

  • Credits: Davide Crescenzi

    Credits: Davide Crescenzi

  • Credits: Davide Crescenzi

    Credits: Davide Crescenzi

  • Credits: Davide Crescenzi

    Credits: Davide Crescenzi

/

Il marchio Militem ha fatto la sua apparizione in occasione del Fuorisalone, la storica kermesse dell’arredo e del design

Militem

Credits: Davide Crescenzi

Lusso, estro, eleganza e glamour: Milano, la Capitale della Moda si è vestita a tema, portando nelle sue località più mondane mostre, allestimenti ed esclusive party di svariati brand (anche automotive), sotto gli sguardi di giornalisti, blogger, personalità di spicco e fan del settore. In un contesto di così alto stile ed eleganza, non poteva mancare la presenza del marchio Militem, destreggiatosi nella “giungla del Fuori Salone” per un inedito reportage fotografico nelle località più in voga dell’evento. Wrangler  Militem JIII ha saputo concentrare l’attenzione e la curiosità di tutti i design e “fashion addicted” presenti, sfilando per Brera, via Tortona, via Durini e non solo. La vettura ha, inoltre, posato in un inedito shooting fotografico che ritrae lo street design del Wrangler  Militem JIII, veicolato sia nelle linee esterne della carrozzeria, che nei particolari interni, sapientemente trapuntati in pelle. Infatti l’abitacolo si presenta come un vero salotto, con materiali pregiati confezionati con artigianalità e gusto tipicamente italiani.  Un valore cardine nella visione del brand Militem, per interni a tema, in perfetta sintonia con la settimana del Salone del Mobile e la Design Week. Va ricordato che il “file rouge” che lega Militem al mondo del design, trova espressione visiva nel  corner istituzionale del proprio brand, inaugurato pochi mesi orsono presso lo show room di Monza

Militem

Credits: Davide Crescenzi

Materiali raffinati, legni, pelli, creano un’atmosfera accogliente, che ricorda i lodge di Aspen o Bodega Bay, oppure i loft newyorkesi. Il legno utilizzato per le pareti è l’originale Stepwood di Kolar.at. Natura e design: una combinazione perfetta: il pannello Stepwood viene composto con più strati di legno in modo da creare un effetto 3D. Il finto camino è di Maison Fire. La poltrona di Cargo a Milano: elegante, con braccioli in stile inglese, con la classica fila di chiodini inseriti secondo la tradizione della manifattura artigianale. I piedini sono di legno e di forma troncoconica. E’ in pelle di vitello anticata,  di colore marrone cuoio Alle pareti, le tele in tiratura limitata e in vari colori con il logo Militem, nell’interpretazione di Antonella Maria Trapasso, nome d’arte Thula, artista nota per la ricerca pittorica in campo astratto e per l’utilizzo di materiali innovativi e inusuali.

Valuta questo articolo

Nessun voto.
Please wait...


FotoGallery