Olimpiadi invernali 2018 – Che delirio nella staffetta femminile 3000m di short track! Italia d’argento a PyeongChang

  • Marco Alpozzi/LaPresse

    Marco Alpozzi/LaPresse

  • Marco Alpozzi/LaPresse

    Marco Alpozzi/LaPresse

  • Marco Alpozzi/LaPresse

    Marco Alpozzi/LaPresse

/

Immense le azzurre dello short track alle Olimpiadi invernali 2018 di PyeongChang: argento nella staffetta femminile di 3000 metri

short track olimpiadi invernali 2018

Marco Alpozzi/LaPresse

Una gara tatticamente perfetta quella delle azzurre dello short track nella staffetta femminile 3000 metri di short track delle Olimpiadi invernali 2018 di PyeongChang. Le azzurre hanno gestito bene la gara di oggi alla Gangneung Ice Arena tenendosi sempre al quarto posto, ma esplodendo in un finale da urlo: ultimi attimi di delirio infatti nella staffetta femminile, con qualche scorrettezza di troppo. La squadra italiana, capitanata da Arianna Fontana ha tenuto i denti stretti, continuando la gara anche con un enorme distacco dalle migliori, le uniche rimaste in piedi, di Korea e Giappone. La prima squadra a tagliare il traguardo è stata la Korea, seguita proprio dal Giappone e dall’Italia. Attimi di tensione però al termine della gara: i giudici infatti hanno esaminato bene quanto accaduto sul finale, decidendo di squalificare Giappone e Canada. Splendido argento dunque per Arianna Fontana, Cecilia Maffei, Lucia Peretti e Martina Valcepina, in lacrime per la gioia invece per l’Olanda, terza. L’Italia torna a sorridere con una nuova medaglia alle Olimpiadi dopo essere andata in bianco per una serie di giorni.



FotoGallery