Nuova Mercedes Classe A: siete pronti per il salto nel futuro ? [MEGA GALLERY]

/

Intelligenza artificiale, realtà aumentata, motori potenti e poco assetati sono solo alcune delle tantissime novità che porta in dote la quarta generazione della Mercedes Classe A

Dopo tanta attesa, la quarta generazione della Mercedes Classe A svela tutti i suoi segreti grazie ad un’ampia galleria di immagini correlata dai suoi incredibili dati tecnici e tecnologici. Il design puristico che gioca sulla dimensione orizzontale della nuova Classe A è un’evoluzione della filosofia di design Mercedes-Benz della limpida sensualità. Sulla base del design compatto a due volumi le dimensioni e proporzioni ottimizzate hanno portato a una reinterpretazione del design della Classe A.

Tra le peculiarità tecnologiche di nuova Classe A rientra il sistema MBUX (Mercedes-Benz User Experience), insieme ad una serie di funzioni precedentemente appannaggio delle vetture di classe superiore. In determinate situazioni, ad esempio, la nuova Classe A può viaggiare in modo parzialmente automatizzato e, a richiesta, può essere equipaggiata con fari MULTIBEAM LED. Inoltre, sono disponibili nuovi ed efficienti motori diesel e benzina. E nonostante la Classe A abbia conservato un’estetica sportiva, la praticità è aumentata. La nuova Classe A può essere ordinata da marzo; il lancio al pubblico sarà in primavera.

«Con la quarta generazione di Classe A ridefiniamo il lusso in chiave moderna nella classe delle compatte puntando sulla combinazione tra design dinamico e concetto intuitivo dei comandi» afferma Britta Seeger, membro del Consiglio Direttivo di Daimler AG e responsabile della Divisione Vendite di Mercedes-Benz Cars. «Con il nuovo sistema MBUX (Mercedes-Benz User Experience) creiamo un’esperienza completamente nuova.»

Al momento del lancio di Classe A o subito dopo sono disponibili le seguenti tre motorizzazioni :A 200 (120 kW/163 CV, 250 Nm); con cambio a doppia frizione 7G-DCT (consumo di carburante combinato 5,1 l/100 km, emissioni di CO2 combinate 120 g/km) o cambio manuale a sei marce (consumo di carburante combinato 5,6 l/100 km, emissioni di CO2 combinate 133 g/km. A 250 con cambio a doppia frizione 7G-DCT (165 kW/224 CV), 350 Nm; consumo di carburante combinato 6,0 l/100 km, emissioni di CO2 combinate 141 g/km). A 180 d con cambio a doppia frizione 7G-DCT (85 kW/116 CV), 260 Nm; consumo di carburante combinato 4,1 l/100 km, emissioni di CO2 combinate 108 g/km).

 

Valuta questo articolo

No votes yet.
Please wait...


FotoGallery