DS 5 Prestige: l’idea vintage proiettata nel futuro [GALLERY]

/

La DS 5 Prestige rispolvera le idee del 1958 e le ripropone in questa nuova era. Il design dell’abitacolo rievoca i fasti del tempo

DS 5 Prestige Sin dai primordi l’uomo ha voluto plasmare la materia, prima per utilità, poi per piacere. Dai graffiti preistorici all’avventura nello spazio è con la materia, piegata al suo desiderio e creatività, che l’uomo ha sviluppato la società e con essa il benessere. La materia risponde alle necessità primarie, e con generosità si concede fino al lusso. Allo stesso tempo la moderna coscienza impone l’uso della materia con la consapevolezza del principio dello sviluppo sostenibile, ed in questo, il mondo dell’automobile ne è portabandiera. Espressione dell’eccellenza tecnica e dello stile, l’automobile ha rappresentato spesso l’avanguardia di fenomeni di costume interpretando i sogni dell’automobilista d’ogni epoca. Pochissimi modelli sono stati capaci di sopravvivere a se stessi continuando ad essere eredi l’un dell’altro senza mai tradire lo spirito che li ha generati così come DS 5 Prestige che non solo tramanda i principi dell’innovazione della DS 19 Prestige del 1958 ma ne trasferisce essenza e allure.

DS 5 Prestige Una serie limitata in 250 esemplari celebra i 60 anni di quella vettura che in Francia e nel mondo divenne la preferita di nomi illustri della politica, dell’economia e dello spettacolo. E’ la DS 5 Prestige. Allora, negli anni ’50, DS brillava per le soluzioni tecniche e il lussuoso allestimento dell’abitacolo ed il confort. Oggi DS 5 Prestige continua il suo heritage ed è ancora una volta in anticipo sui tempi, ad esempio, con gli ammortizzatori dotati di tecnologia PLV, Preloaded Linear Valve, per un’eccellente fluidità di marcia, in perfetta simbiosi con gli interni. Una lounge rivestita di pelli pregiate dalle finiture artigianali, con i sedili in semi anilina decorati dalla lavorazione a braccialetto d’orologio e, novità con DS 5 Prestige, la plancia, i pannelli porta, il volante, in pelle Nappa. Colori esclusivi che arredano un abitacolo dal profilo aeronautico, forme e piani della plancia e della consolle centrale si proiettano verso il guidatore divenendo rappresentazione esemplare dei principi di ergonomia per un’esperienza di guida “high-tech” dal Keyless Access&Start al Touch Pad di sette pollici per il controllo e la gestione di tutte le funzioni della vettura. DS 5 Prestige, in vendita da maggio con due tinte di carrozzeria dedicate, Grigio Platinum e Nero Perla, è proposta con il motore BlueHDI 180 Stop&Start ed il cambio EAT6 e nella versione ibrido diesel – elettrico, Hybrid 4×4.

FotoGallery