Auto ibrida a GPL: Suzuki lancia i primi modelli al mondo con questo inedito schema Eco [FOTO]

/

Suzuki è il primo marchio al mondo ad offrire sul mercato una completa gamma di modelli ibridi alimentati a GPL

Suzuki è attenta a rispondere alle richieste del mercato e, in tante occasioni, anticiparle, con innovazioni e scelte progettuali originali e vincenti. Con i suoi modelli compatti, leggeri, robusti, ed efficienti, dotati di tecnologie moderne e raffinate, Suzuki propone al mercato la doppia alimentazione, benzina-GPL su SWIFT, BALENO e IGNIS, completando la ricca gamma Suzuki-BRC a GPL, che già comprendeva CELERIO, VITARA e JIMNY.

 Su SWIFT, IGNIS e BALENO, inoltre, la doppia alimentazione può essere richiesta anche sulla versione HYBRID. In questo modo Suzuki si rivela pioniera nel proporre auto ibride a GPL, estremamente ecologiche e che permettono ai Clienti di sfruttare al massimo tutti i vantaggi, economici e non, offerti da entrambe le soluzioni.

Suzuki riconosce sulle vetture a GPL la stessa garanzia prevista per gli esemplari con carburanti convenzionali, ovvero 3 anni o 100.000 km.  Il sovrapprezzo da pagare per avere una CELERIO o una BALENO 1.2 a GPL è di 1.600 euro, mentre la cifra è di  1.700 euro per i modelli VITARA 1.6, JIMNY, IGNIS 1.2 e SWIFT 1.2. Si tratta di importi che vengono presto compensati dai minori costi del carburante, anche con percorrenze annue non particolarmente elevate.

FotoGallery