E’ il trionfo di… H4milton, Vettel si inchina nel giorno di Verstappen: Lewis è campione del mondo!

  • LaPresse/Photo4

    LaPresse/Photo4

  • LaPresse/Photo4

    LaPresse/Photo4

  • TOP - Hamilton: sulla scia delle parole di Wolff e Lauda, se la Mercedes ha vinto entrambi i titoli è solo grazie a Lewis. Perfetto su ogni pista, abile a gestire le pressioni e capace di vincere anche su circuiti ostili. E' Hamilton il re della stagione. 'Famelico'.
LaPresse/Photo4

    TOP - Hamilton: sulla scia delle parole di Wolff e Lauda, se la Mercedes ha vinto entrambi i titoli è solo grazie a Lewis. Perfetto su ogni pista, abile a gestire le pressioni e capace di vincere anche su circuiti ostili. E' Hamilton il re della stagione. 'Famelico'. LaPresse/Photo4

  • LaPresse/Photo4

    LaPresse/Photo4

  • LaPresse/Photo4

    LaPresse/Photo4

  • LaPresse/Photo4

    LaPresse/Photo4

/

Max Verstappen vince il Gp del Messico davanti a Bottas e Raikkonen, il contatto al via tra Vettel e Hamilton fa il gioco di Lewis che vince il suo quarto titolo mondiale

Una gara pazza, un Gran Premio emozionante e ricco di colpi di scena, vinto da Max Verstappen in scioltezza grazie al contatto al via tra Lewis Hamilton e Sebastian Vettel.

LaPresse/Photo4

La copertina però è tutta del pilota della Mercedes che, davanti ad uno scalmanato pubblico messicano, vince il quarto titolo mondiale della sua carriera. Non basta a Seb una rimonta clamorosa dall’ultimo al quarto posto, troppo ampio il divario in classifica con Lewis per provare ad allungare la sfida ad Interlagos. Hamilton si gode il trionfo, rimuginando però sul fatto di non poter festeggiare sul podio, visto il nono posto finale. Pesano purtroppo su Vettel i ritiri asiatici, dove la fortuna e qualche guaio di troppo hanno obbligato la Ferrari ad alzare troppo presto bandiera bianca. Sul gradino più alto del podio ci va un super Max Verstappen, capace di gestire il gruppo dalla terza curva fino al traguardo.

LaPresse/Photo4

Dietro l’olandese si piazza Valtteri Bottas, seguito dalla Ferrari di Kimi Raikkonen. Secondo podio consecutivo per il finlandese, che precede come detto il compagno di squadra Vettel. Quinto posto per Esteban Ocon, abile a tenere dietro uno scatenato Lance Stroll. Settima l’altra Force India di Sergio Perez, seguita da Magnussen, Hamilton e Alonso.

 

Valuta questo articolo

Nessun voto.
Please wait...


FotoGallery