Vela, Campionati Nazionali Giovanili classi in doppio: ecco tutti i risultati della seconda giornata [FOTO]

  • Credits: Martina OrsiniFIV

    Credits: Martina OrsiniFIV

  • Credits: Martina OrsiniFIV

    Credits: Martina OrsiniFIV

  • Credits: Martina OrsiniFIV

    Credits: Martina OrsiniFIV

  • Credits: Martina OrsiniFIV

    Credits: Martina OrsiniFIV

  • Credits: Martina OrsiniFIV

    Credits: Martina OrsiniFIV

  • Credits: Martina OrsiniFIV

    Credits: Martina OrsiniFIV

  • Credits: Martina OrsiniFIV

    Credits: Martina OrsiniFIV

  • Credits: Martina OrsiniFIV

    Credits: Martina OrsiniFIV

  • Credits: Martina OrsiniFIV

    Credits: Martina OrsiniFIV

/

A Dervio si stanno disputando i Campionati Nazionali Giovanili classi in doppio. Ecco tutti i risultati della seconda giornata

Gran bella giornata di vela ai Campionati Nazionali Giovanili classi in doppio, organizzati dal 7 al 10 settembre a Dervio, sul lago di Como dalla Federazione Italiana Vela ed ospitati da Multilario – Associazione di Circoli Velici Lariani: il vento steso sui 10-12 nodi ha permesso a tutte le classi lo svolgimento di tre divertenti regate.

Credits: Martina Orsini\FIV

Come da programma i 290 equipaggi sono scesi in acqua per la partenza prevista alle 13. I primi a partire sono stati i 420 – classe in doppio solitamente propedeutica al 470 che però è un’apprezzata barca ingresso a tutta la vela Olimpica – con la termica del lago di Como, la Breva, che è arrivata puntuale nel primo pomeriggio. I 420 sono qui la classe più numerosa con ben 106 iscritti, corrono nel campo più a nord. Tre prove per loro, due delle quali vinte dagli attuali leader di classifica Guglielmo e Pietro Frangi (CV Antignano). Dopo i 420, è stata la volta dei 29er – classe acrobatica in doppio che tradizionalmente precede la pratica dello skiff Olimpico 49er: come il ‘fratello più grande’ richiede grande agilità e destrezza. I 34 scafi dei 29er sono partiti per la prima prova intorno alle 13,30 sul campo di fronte a Dervio, anche loro hanno portato a termine tre prove, tutte e tre vinte dal duo Federico Zampiccioli e Leonardo Chistè del Circolo Vela Arco.

Credits: Martina Orsini\FIV

Sono partiti anche le flotte sui campi più a sud, dove in questi giorni abbiamo notato un po’ meno pressione. Negli RS Feva hanno brillato i secondi in generale, Riccardo Prati e Tommaso Fabbri (CN Cervia) con un secondo e due primi. Negli RS Feva Under12, alla conquista della Coppa del Presidente FIVRiccardo Andreoli e Pierpaolo Scalmana (CV Gargnano) hanno vinto due delle tre prove. Anche i giovanissimi de L’Equipe Under12 si contendono la Coppa del Presidente FIV, e anche qui il dominio è stato di un equipaggio, Tommaso Barbuti e Emma Maltese (CV Torre del Lago) con tre prove vinte. Non così schiacciante il dominio di Giacomo Cucco e Francesco Gandolfo (CN Loano) con L’Equipe dei più grandi, ma tornano a terra con due prove vinte su tre. Anche nei 555 FIV, l’equipaggio di Bianca Spaneda (YC Alghero) vince le prime due prove, ed è secondo in generale.

Credits: Martina Orsini\FIV

Nei Catamarani, Hobie Cat 16 Spi è una dura lotta in testa, tra Leonardo Morelli con Flavia Saveriano (CV Roma) ed Alessandro Cesarini con Chiara De Curtis (Assonautica Tarquinia), che condividono un’incredibile serie di risultati in questi primi due giorni. Altrettanto equilibrata la situazione sugli Hobie Dragoon, dove i migliori di giornata sono i secondi overall Gianmaria Costantino Tuma con Dario Saveriano (CV Ventotene) che vincono le prime due prove.

Questa mattina si è tenuta presso la Palestra Comunale Alfio Bettega a Dervio, la conferenza “Informazione e Prevenzione del Doping” a cura del CONI, dove sono intervenuti il dott. Antonio Spataro – Direttore Sanitario dell’Istituto di Medicina e Scienza dello Sport del CONI, il dott. Mauro Favro – Presidente della Commissione antidoping della Federazione Vela, e Alessandra Sensini, Campionessa Olimpica e Direttore Tecnico Giovanile FIV. Folto il pubblico in sala, composto da molti coach ma anche parecchi giovani atleti. Questa sera il Comitato Organizzatore Multilario accoglie la Federazione Italiana Vela e le Autorità locali al Galà dei Campionati.

FotoGallery