Terremoto in Messico, dramma senza fine: oltre 40 morti. E la fatalità è inquietante [FOTO e VIDEO]

  • LaPresse/Reuters

    LaPresse/Reuters

  • LaPresse/Reuters

    LaPresse/Reuters

  • LaPresse/Reuters

    LaPresse/Reuters

  • LaPresse/Reuters

    LaPresse/Reuters

  • LaPresse/Reuters

    LaPresse/Reuters

  • LaPresse/Reuters

    LaPresse/Reuters

  • LaPresse/Reuters

    LaPresse/Reuters

  • LaPresse/Reuters

    LaPresse/Reuters

  • LaPresse/Reuters

    LaPresse/Reuters

  • LaPresse/Reuters

    LaPresse/Reuters

  • LaPresse/Reuters

    LaPresse/Reuters

  • LaPresse/Reuters

    LaPresse/Reuters

  • LaPresse/Reuters

    LaPresse/Reuters

  • LaPresse/Reuters

    LaPresse/Reuters

  • LaPresse/EFE

    LaPresse/EFE

  • LaPresse/EFE

    LaPresse/EFE

  • LaPresse/EFE

    LaPresse/EFE

  • LaPresse/EFE

    LaPresse/EFE

  • LaPresse/EFE

    LaPresse/EFE

  • LaPresse/EFE

    LaPresse/EFE

  • LaPresse/Reuters

    LaPresse/Reuters

  • LaPresse/Reuters

    LaPresse/Reuters

/

Terremoto in Messico, oltre 40 i morti: gente per strada terrorizzata. E spunta una fatalità inquietante

Terremoto in Messico – Un terremoto devastante che ha messo in ginocchio il Messico e la sua popolazione. Una scossa di magnitudo 7.1 che ha causato la morte di oltre 40 persone, ma il numero purtroppo sembra destinato ad aumentare ancora. E c’è una fatalità inquietante: il terremoto di oggi è avvenuto nel giorno dell’anniversario del devastante sisma che ha fatto migliaia di vittime nel 1985. Secondo il Servizio sismologico nazionale (SSN) la magnitudo è di 7.1 e l’epicentro è stato registrato alle 13.14 ora locale a 12 chilometri a sud-est di Axochiapan, nello Stato centrale di Morelos, a una profondità di 57 chilometri.

FotoGallery