Vuelta di Spagna 2017: “Grande Alberto!”, per l’ultima corsa di Contador una bici… speciale [FOTO e VIDEO]

  • Luis Angel Gomez/PHOTOGOMEZSPORT

    Luis Angel Gomez/PHOTOGOMEZSPORT

  • Luis Angel Gomez/PhotoGomezSport

    Luis Angel Gomez/PhotoGomezSport

  • Luis Angel Gomez/PhotoGomezSport

    Luis Angel Gomez/PhotoGomezSport

  • Luis Angel Gomez/PhotoGomezSport

    Luis Angel Gomez/PhotoGomezSport

  • Luis Angel Gomez/PhotoGomezSport

    Luis Angel Gomez/PhotoGomezSport

  • Luis Angel Gomez/PhotoGomezSport

    Luis Angel Gomez/PhotoGomezSport

/

Una bici specialissima! Alberto Contador correrà la sua ultima gara della carriera in sella ad una Trek Emonda SLR veramente unica

Parte oggi la 72ª edizione de La Vuelta di Spagna che da Nimes arriverà a Madrid. Una corsa che sicuramente regalerà fortissime emozione con i tanti big che si sfideranno. Tra questi ci sarà anche Alberto Contador, alla sua ultima corsa da professionista.

Luis Angel Gomez/PhotoGomezSport

Lo spagnolo ha infatti annunciato qualche settimana fa che dopo la Vuelta di Spagna si ritirerà. Così per la sua ultima corsa, Alberto Contador avrà a disposizione una bici speciale Trek Emonda SLR, mostrata per la prima volta ieri durante la presentazione dei team.

Avere questa nuova bici è una grande sorpresa per me, sono molto felice di poter disputare la mia ultima Vuelta con essa. Ho avuto i miei primi risultati su bici Trek, tra cui il mio primo Tour de France nel 2007, e sarà anche la bici sulla quale dirò addio ai grandi giri e alla mia carriera da professionista, ciò ha un grande valore sentimentale per me“, ha dichiarato Contador.   

Oggi Contador partirà alla Vuleta di Spagna e affronterà il suo ultimo grande giro su una Trek Emonda SLR su misura, una bici speciale creata per celebrare i suoi successi. Lo schema unico di verniciatura comprende infatti riferimenti a tutte le gare principali che ha vinto, dai tre grandi giri a Parigi-Nizza, Tour del Paese Basco e Tirreno-Adriatico.

Luis Angel Gomez/PhotoGomezSport

“I dettagli che sono stati realizzati, che ricordano i momenti più importanti della mia carriera e qualche simbolo che riflette il mio modo di essere e che mi caratterizza come corridore, rendono questa bici veramente speciale. Mette in risalto le vittorie al Tour, al Giro e alla Vuelta sicuramente, ma anche ad altre gare importante. Ci sono i trofei dei grandi giri  ma anche alcuni miei slogan personali, come “querer es poder” (volere è potere) che mi hanno sempre accompagnato, e altri riferimenti al mio modo di pedalare, come la frase “attacca fino alla fine. Credo che questa bici rifletta completamente il mio modo di essere e la mia carriera“, ha aggiunto Contador.

FotoGallery