Atletica – Europei a squadre di Bydgoszcz, domani la partenza degli azzurri per la Polonia

Marcell Jacobs foto Colombo/FIDAL

I 54 azzurri raggiungeranno nel pomeriggio di domani la località polacca che accoglie la rassegna continentale per nazioni, la vecchia Coppa Europa

Decolla domani da Fiumicino la spedizione azzurra per gli Europei a squadre di Bydgoszcz (Polonia) in programma da venerdì 9 a domenica 11 agosto. I 54 azzurri raggiungeranno nel pomeriggio di domani la località polacca che accoglie la rassegna continentale per nazioni, la vecchia Coppa Europa, e da giovedì si alleneranno nelle strutture che ospitano le gare. La formula dell’edizione 2019 prevede cinque retrocessioni su dodici squadre, di conseguenza serve un posto tra le prime sette per rimanere nella massima serie, la Super League.

L’Italia giovane del DT Antonio La Torre affronta la manifestazione sull’onda dell’entusiasmo per un luglio internazionale di qualità e per un livello medio di risultati stagionali che fa ben sperare. Gli azzurri si presentano con quattro atleti che vantano il miglior accredito stagionale tra gli iscritti: Fausto Desalu nei 200, Davide Re nei 400, Yeman Crippa nei 5000 e Stefano Sottile nell’alto. Tra le altre punte, Marcell Jacobs sfiderà nei 100 metri il francese primatista europeo Jimmy Vicaut e nell’asta si assisterà all’esordio stagionale outdoor di Claudio Stecchi. Al femminile, in gara anche i tre ori dell’Universiade di Napoli Luminosa Bogliolo (100hs), Ayomide Folorunso (400hs) e Daisy Osakue (disco). Fino a stasera saranno in raduno a Roma le staffette 4×100 che stanno mettendo a punto i cambi agli ordini del responsabile del settore velocità Filippo Di Mulo.

I NUMERI
51 – 
La regine delle presenze: Chiara Rosa (Fiamme Azzurre) è la veterana della Nazionale in partenza per Bydgoszcz. Quella degli Europei a squadre sarà la 52esima volta in maglia azzurra per la pluricampionessa italiana del peso e bronzo europeo a Helsinki 2012 e indoor a Göteborg nel 2013. Proprio a Bydgoszcz la veneta conquistò vent’anni fa la sua prima medaglia internazionale, il bronzo ai Mondiali under 18 del 1999.
2001 – Mai un’atleta del 2001 aveva indossato l’azzurro “dei grandi”. A Bydgoszcz sono due le convocate di questa annata, vale a dire juniores al primo anno, entrambe per la staffetta 4×100: si tratta delle velociste Chiara Gherardi (Studentesca Rieti Milardi), la più giovane in assoluto tra i 54 azzurri, e Dalia Kaddari (Tespiense Quartu).
25,16 – È l’età media del gruppo azzurro (26,1 anni di media per gli uomini, 24,22 per le donne). Decisamente più bassa di quella della scorsa edizione di Lille (26,3 nel 2017).
9 – L’emozione del giuramento per 9 azzurri alla prima convocazione in Nazionale assoluta: Luca Antonio Cassano (Atl. Firenze Marathon), Eloisa Coiro (Fiamme Azzurre), Chiara Gherardi (Studentesca Rieti Milardi), Dalia Kaddari (Tespiense Quartu), Alice Mangione (Atl. Brescia 1950 Ispa Group), Stefano Sottile (Fiamme Azzurre), Matteo Spanu (Atl. Malignani Libertas Udine), Francesca Tommasi (Esercito) e Marta Zenoni (Atl. Bergamo 1959 Oriocenter).

Valuta questo articolo

No votes yet.
Please wait...
About Ernesto Branca (28906 Articles)
Nato a Reggio Calabria il 6 ottobre 1989, è un appasionato di sport. Laureato nel 2015 in Giurisprudenza, scrive per SportFair dal 2015.


FotoGallery