Wimbledon – Fognini sbotta, poi chiede scusa: ecco cosa rischia il tennista italiano

AFP/LaPresse

Fabio Fognini rischia grossissimo dopo il duro sfogo di oggi durante il terzo turno di Wimbledon

Davvero un episodio spiacevole oggi a Wimbledon: Fabio Fognini, eliminato al terzo turno dello Slam inglese, è stato protagonista di uno sfogo davvero pazzesco oggi in campo. Parole durissime quelle del numero 10 del ranking ATP, che nonostante le scuse post partita adesso rischia grosso.

“Come sapete sono cose che succedono, ovviamente quando sei in campo c’è tanta adrenalina. C’era molta frustrazione in quel momento: se è successo qualcosa, chiedo scusa. Ma vorrei guardare avanti in questa seconda parte di stagione molto importante. Cercherò di prepararmi nel migliore dei modi”, ha spiegato ai  microfoni Sky.

Le scuse potrebbero non bastare: il Gran Slam Board dovrà esaminare l’accaduto e decidere se e come sanzionare Fognini, che potrebbe ricevere una “Major Infraction”, così come accaduto due anni fa agli US Open. Il tennista italiano, fu sanzionato con l’esclusione da due Slam consecutivi e 96 mila dollari di multa: una punizione che poteva essere sospesa in caso di una buona condotta, di due anni, di Fognini. I due anni, però, non sono ancora passati, dunque il Grand Slam Board potrebbe prendere nei confronti di Fognini una sanzione pesantissima.

Valuta questo articolo

No votes yet.
Please wait...
About Rita Caridi (33530 Articles)
Nata a Reggio Calabria il 18 giugno 1990 ama tutti gli sport, con un focus particolare sui motori e la pallacanestro. Scrive su SportFair dal 2015
Contact: Website


FotoGallery