Universiadi Napoli 2019 – Atletica: fulmine Folorunso nei 400HS, l’azzurra vince l’oro e sfiora il record italiano

LaPresse/Spada

L’ostacolista azzurra vola alla medaglia d’oro nei 400 ostacoli con il secondo tempo italiano di ogni epoca (54.75) e per la prima volta scende sotto i 55 secondi in carriera

Grande prestazione di Ayomide Folorunso all’Universiade di Napoli. L’ostacolista azzurra vola alla medaglia d’oro nei 400 ostacoli con il secondo tempo italiano di ogni epoca (54.75) e per la prima volta scende sotto i 55 secondi in carriera. Trema il record italiano di Yadisleidy Pedroso (54.54), rimasto in piedi per 21 centesimi.

foto Colombo/FIDAL

Sulla pista del San Paolo la 22enne delle Fiamme Oro, studentessa di medicina, allenata da Maurizio Pratizzoli a Fidenza (Parma), toglie 41 centesimi al primato personale dello scorso anno (55.16) e festeggia il secondo titolo universitario consecutivo dopo quello del 2017 a Taipei. La sua prestazione di oggi vale anche una piazza di prestigio nelle liste mondiali dell’anno: attualmente “Ayo” è all’ottavo posto. L’azzurra, con una distribuzione perfetta, più accorta nella prima parte e scatenata negli ultimi duecento, rifila quasi un secondo alla sudafricana medaglia d’argento Zeney Van der Walt (55.73), bronzo per la norvegese Amalie Iuel in 56.13. Soltanto due azzurre, prima di oggi, erano riuscite a infrangere la barriera dei 55 secondi nel giro di pista con ostacoli: oltre alla primatista Pedroso, Benedetta Ceccarelli (54.79). Nella stagione indoor, Folorunso ha conquistato la medaglia di bronzo con la staffetta 4×400 agli Euroindoor di Glasgow e in maggio, sempre con la staffetta, si è classificata terza alle World Relays di Yokohama centrando l’accesso ai Mondiali di Doha.

Valuta questo articolo

No votes yet.
Please wait...
About Ernesto Branca (28097 Articles)
Nato a Reggio Calabria il 6 ottobre 1989, è un appasionato di sport. Laureato nel 2015 in Giurisprudenza, scrive per SportFair dal 2015.
Contact: Website


FotoGallery