Ue: Di Maio, ‘Conte avvertì me e Salvini di sostegno a von der Leyen’

Roma, 18 lug. (AdnKronos) – “La questione della von der Leyen non può essere usato a pretesto per attaccarci. La presidente della Commissione Ue è stata indicata e candidata dal Consiglio della Ue, in quel Consiglio siede il governo italiano. Il presidente Conte, prima di dare l’ok, ha chiamato sia me che Salvini, e per quanto non fossimo entusiasta sapevamo che quella era una posizione utile all’Italia perché ci avrebbe permesso di avere un portafoglio importante per aiutare le proprie imprese”. Lo dice Luigi Di Maio, nel corso di una lunga diretta su Facebook.
“Poi cosa è successo? Noi abbiamo votato la von der Leyen per dei temi” proposti, “loro perché hanno detto no? Perché a un certo punto la presidente della commissione non ha più garantito che potesse essere un leghista a prendere la poltrona di commissario Ue. E così hanno deciso di non votare”, accusa Di Maio.

Valuta questo articolo

No votes yet.
Please wait...


FotoGallery