Sergio Ramos, che guaio! Una sua società disbosca illegalmente 80 querce secolari: maxi multa in arrivo

Lapresse

Sergio Ramos finisce nei guai per non aver rispettato… l’ambiente: una sua società disbosca 80 querce secolari, l’assemblea plenaria della città di Alcobendas lo multa per 250.000 €

Difensore sì, ma non dell’ambiente. L’unica area verde che Sergio Ramos si batte per difendere è quella della porta del Real Madrid. Ne dà un indizio ‘AS’ che riporta di una maxi multa da 250.000 euro che una sentenza dell’assemblea plenaria della città di Alcobendas ha condannato Sergio Ramos a pagare a causa del disboscamento illegale di 80 querce centenerie.

La società Aguilena de Inversiones SA, legata al capitano del Real Madrid, si è resa protagonista del fattaccio e il calciatore avrà anche l’obbligo di sostituire gli alberi mettendo a disposizione del Comune nuovi fusti da piantare nelle aree verdi. La violazione in cui è incorsa la società di Sergio Ramos riguarda la legge 8/2005 sulla protezione e la promozione dell’ambiente urbano della Comunità di Madrid.

Valuta questo articolo

No votes yet.
Please wait...
About Mirko Spadaro (16489 Articles)
Nato a Reggio Calabria il 9 agosto 1993 è un esperto di basket e calcio, ama tutti gli sport a 360 gradi. Scrive su SportFair dal 2016


FotoGallery