Scioperi trasporti, l’appello del Garante

Roma, 23 lug. (AdnKronos) – “Un forte invito al senso di responsabilità” per differire ad altra data gli scioperi del 24 luglio nel settore del trasporto ferroviario. E’ quello che, secondo quanto riferiscono fonti sindacali, il presidente della Commissione di garanzia sugli scioperi, Giuseppe Santoro Passarelli, ha rivolto ai sindacati. “Le astensioni del 24 luglio, nel settore ferroviario, pur essendo proclamate nel rispetto delle vigenti disposizioni, avverrebbero a ridosso di giornate che hanno registrato rilevanti perturbazioni alla circolazione dei treni con grave sacrificio del diritto alla mobilità dei cittadini”, sottolinea Passarelli nella lettera, inviata ai sindacati. Le organizzazioni confederali dei trasporti, Filt-Cgil, Fit-Cisl e Uiltrasporti, questa mattina al termine dell’incontro al ministero delle Infrastrutture e Trasporti, hanno deciso di confermare gli scioperi del 24 e 26 luglio. Secondo quanto riferiscono fonti sindacali, al termine della riunione, non ci sarebbero le condizioni per revocare le proteste proclamate per i prossimi giorni.
Durante l’incontro al Mit il ministro Danilo Toninelli avrebbe avanzato alle organizzazioni sindacali la richiesta di un rinvio degli scioperi. Il ministro avrebbe quindi proposto l’avvio di un confronto strutturato su regole e contratti di lavoro da estendere anche alle altre compagnie aeree operanti in Italia.

Valuta questo articolo

No votes yet.
Please wait...


FotoGallery